periferia

“La periferia di sé”

E’ formata da ricchezze d’essere sentite come costitutive di sé, ma non così centrali come quelle che si trovano nel cuore di sé. Possono far parte della periferia di sé certi doni relazionali come l’amabilità, la sollecitudine, il senso dell’umorismo, certe capacità artistiche, manuali, intellettuali, certi doni d’azione come l’organizzazione, l’efficacia, ecc. Il fatto di vivere queste ricchezze dà soddisfazioni, meno dense però di quelle che provengono dalla messa in atto dei doni che fanno parte del cuore di sé. L’aspirazione a esistere diminuisce d’intensità man mano che si va verso la periferia dell’essere, di modo che se certi doni non vengono mai sfruttati in proporzione al potenziale disponibile, la persona non ne sente la mancanza.  (tratto da: “La persona e la sua crescita” PRH-Internazionale)

10 responses to this post.

  1. Posted by accantoalcamino on 9 marzo 2012 at 09:01

    Grazie del pensiero, un bel fine settimana a te..oggi è ritornatala dolcezza :-)

    "Mi piace"

    Rispondi

  2. Una riflessione inconsueta che fa meditare, spesso mettiamo il nostro IO profondo al centro di ogni pensiero e non ci accorgiamo di quella periferia che ci completa.
    Auguri per questo giorno, cara Nives :-)
    Lucia

    "Mi piace"

    Rispondi

    • E’ vero Lucia, a volte non ci accorgiamo di quanto siamo frammentati.
      Fare unità di tutte le nostre potenzialità…non sempre ci è possibile – per svariati motivi -…Eppure è tanto facile….viverci in pienezza….

      Una felice serata.
      Nives

      "Mi piace"

      Rispondi

  3. Posted by accantoalcamino on 8 marzo 2012 at 16:42

    Ciao Nives, oggi voglio coglierel a leggerzza,la leggerezza del pensiero, senza se , senza ma, sema polemiche. Noi donne dovremmo imparare a stare più unite ma..ed i blog lo confermano, noi donne siamo sempre più una contro l’altra :-(

    "Mi piace"

    Rispondi

    • Ciao Libera! Scusa ma non so cosa Ti è successo! Mi dispiace sentirTi così tanto amareggiata, per questo Ti suggerisco, di non permettere mai a nessuno, di turbare la Tua solarità e gioia di vivere!
      Lascia scivolare via quanto non ti piace! Come l’acqua di un torrente in piena….
      falle largo e lasciala scorrere via!

      Questa sera Ti lascio un sorriso, e il ricordo di uno splendido albero, carico di fiori di mimosa
      gelati…come quelli “Postati” sul tuo Blog!

      Auguri amica mia!

      Nives

      "Mi piace"

      Rispondi

  4. Posted by cavaliereerrante on 8 marzo 2012 at 11:21

    Buon OTTO MARZO … amiche mie : oggi, è la festa di TUTTI …. anche se delle Donne in particolare, se vogliamo rispettare la memoria ! :-D
    Sul bel pezzo che ci proponi, @Nives … mi trovi ‘parzialmente’ in disaccordo, giacchè – per me – non esiste nè periferia nè centro, esiste l’ anima, e la sua ‘urbanità’ inizia già, ed è da lei inscindibile, da dove spuntano, su un prato sempre verde, le primissime case !
    Così come l’ onda che s’ adagia sulla riva … è già mare . E’ vero, muore cantando, ma già un’ altra onda è rinata ancora ed ancora … ed è sempre mare !!!
    Un abbraccissimo a te, amica sensibile …. col profumo di mimosa ! :-D
    @Bruno ….

    "Mi piace"

    Rispondi

    • Sì, il profumo di mimosa è fresco…sa di primavera…d’erba e germogli nuovi e teneri.
      E’ soffice e gentile il fiore di mimosa….vive qualche giorno…ma tanta è la dolcezza che emana…che rimane indelebile il suo ricordo.

      I miei ragazzi, fin dalle elementari, hanno sempre donato un rametto di mimosa, alla figura femminile che più stimavano. Si lasciano, ancor oggi, riempire di un sentimento bello…d’elezione…cogliendo il meglio, da questa “ricorrenza”.

      Ti ringrazio @Bruno, anche a nome delle amiche, per gli Auguri alle Donne e a TUTTI!

      Riguardo al Post, è bellissimo pensare all’anima, come a un mare!
      All”onda che è già,,,e sempre…mare!
      Nel Post però, parlo della Personalità e non dell’Anima!
      L’Anima è qualcosa di Trascendentale….E’ vissuta dalla nostra spiritualità,
      Quindi è solo una componente della Personalità.

      Se invece chiami con “Anima”, la “Persona” che si vive in pienezza…
      Allora sì…”periferia e centro”, o “onda e mare”…..sono quell’ordine essenziale
      per ogni vera crescita e gusto di vivere.

      Una dolce serata

      Nives

      "Mi piace"

      Rispondi

  5. Posted by in fondo al cuore on 7 marzo 2012 at 14:09

    Molto bello, buona giornata cara Nives!

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: