Archive for maggio 2012

inventario

“Non accontentarti di seguire un sentiero già segnato.

    Và invece dove non c’è sentiero e lascia una traccia.”

(AUTORE ANONIMO)

“Tenendo lo sguardo

rivolto a un cambiamento

e comportandosi da spiriti liberi,

si diventa invincibili.”

(HELEN KELLER)

“E’ l’azione, e non

il frutto dell’azione,

che importa.

Tu devi fare ciò che è giusto.

Forse non dipende da te,

forse non avverrà durante

la tua vita

che i frutti maturino.

Ma questo non ti deve trattenere

dal fare ciò che è giusto.

Mai forse saprai

cosa risulterà dalla tua azione.

Ma se non fai nulla,

niente verrà fuori.”

(MAHATMA GANDHI)

“Ogni volta che un uomo

si batte per un ideale

rivolto a migliorare la società

o ad eliminare l’ingiustizia,

genera una minuscola

increspatura

di speranza, che unendosi

a quelle che provengono

da milioni di centri

di energia e di coraggio

dà il via a una corrente impetuosa

che, abbattendosi contro muri

di oppressione e di resistenza,

li spazza via.”

(ROBERT KENNEDY)

Tempo d’estate

“Non è il calendario con i suoi appuntamenti alla luna e alle stelle, ad inaugurare l’estate; è il grano, il color nuovo della spiga, quell’oro verde che pezza la campagna e stacca dalle altre colture quelle a frumento e le fa splendere d’una gloria che nessun’altra ha così piena e perfetta.

La grandezza dei cieli senza macchia di nuvola, le vastità delle marine popolate di navigli, il verde folto delle foreste, i fiumi che camminano vasti e tranqilli, le montagne lanciate verso l’infinito, luccicanti di ghiacci eterni, non eguagliano lo splendore della spiga.

Nel grano che l’estate matura si fa concreta l’alleanza con Dio e l’uomo. Nel grano tutte le fatiche sono premiate, tutte le speranze sono raggiunte. Il lavoro, la pace, la carità, la gioia, il dolore hanno messo nella spiga di grano un sapore, un profumo, una sostanza vitale.

L’uomo verrà a cogliere questo frutto della terra con una tenerezza che non avrà per altri frutti, con amore, con una sollecitudine che non avrà per altre biade.

Mietendo il grano lo abbraccia; raccolto in covoni lo innalza sul carro come il trionfatore della stagione; trebbiandolo lo monda d’ogni impurità perchè splenda nella sua mano come l’oro d’una moneta. E sarà pane per i bimbi e per i vecchi, per le donne e per gli operai, per i saggi e per i meschini, per i ricchi e per i poveri.”  (R. PEZZANI)

“Volare..

 …..Volare in alto!….Sù sempre più sù….Nel cielo azzurro….

…..Dentro le nuvole……..

…..Sedersi sulle Vette più alte e poi volare ancora… e poi ancora….

…..Sulle ali del vento….

……Come un’aquila……..!

IL 25 APRILE…..MAMMA HA COMPIUTO 80 ANNI! ….

FINALMENTE….. IL 19 MAGGIO 2012…..IL SUO SOGNO E’ DIVENTATO REALTA’!!!

Un’appassionato PILOTA, (istruttore di volo), ha colto e fatto proprio il SOGNO DI MAMMA.

Mia figlia ed io…. allibite, partecipavamo alla loro complicità e al loro entusiasmo!

Per noi, hanno avvolto le TRE CIME DI LAVAREDO… in un manto di meraviglia!

Abbiamo virato sul MONTE PELMO, per sederci sul suo trono.

Abbiamo volato sull’ANTELAO, sulle TOFANE, sul MONTE CRISTALLO, sul SORAPIS, sui CADINI e sulle MARMAROLE.

Abbiamo visto la valle del PIAVE, la diga del VAJONT, i laghi di MISURINA e AURONZO………….l’amato MONTELLO e la CITTA’ DI TREVISO.

La LAGUNA DI VENEZIA…..e la casa PATERNA!!!

Mamma non ama farsi fotografare! Ma questa volta…non aveva tempo per protestare!


Credo che un REGALO

così prodigioso……rimarrà indelebile ad illuminare il suo triste cuore!

cappella degli Scrovegni

Visitando questo gioiello della CITTA’ DI PADOVA….ho colto preziosi messaggi all’umanità di tutti i tempi….

Niccolò descrive Anita

TEMA

“Mia sorella si chiama Anita, come la moglie di Garibaldi e ha otto anni e mezzo. Lei ha solo un anno più di me perciò fin da piccoli abbiamo giocato insieme. Anita non è molto alta, è snella e ha un bel visetto rotondo, ha gli occhi marroni e grandi, ha il naso piccolo e grazioso, la bocca a cuore e sorridente e i capelli neri e lunghi.

Ad Anita non piace vestirsi sportiva con jeans o maglietta da ginnastica, le piace vestire elegante con gonne, vestitini e scarpette ballerine.

Gli interessi di Anita sono gli animali, in particolare i cani e i cavalli. Le piace molto scrivere: fa dei temi lunghissimi!!!! Legge tanti libri, ama la danza classica e le piace molto fare la ruota e la spaccata.

Mia sorella è dolce, tranquilla, simpatica e allegra e alle volte un po’ bisbetica.

Qualche volta litighiamo, ma siamo sempre uniti e ci vogliamo tantissimo bene!

Non potrei proprio desiderare una sorella migliore di Anita!”  (NICCOLO’)


il lavoro delle api

Il sole diventa ogni giorno sempre più caldo. Gli uccelli si svegliano sempre più presto e cantano.  Il mio giardino è tutto un fiore! Rose rosa fioriscono ogni giorno e incorniciano la ringhiera della scala esterna…Profumano l’aria, addolciscono l’anima,  il cielo…e il palato delle API!

Due splendide API REGINA, hanno pensato bene di tenere al caldo le loro LARVE..pensate un po’! Proprio dentro la Casetta degli attrezzi!

Che devo fare??? Dalla minuscola finestrella, vanno e vengono api operaie in continuazione!  E’ tutto un DARE-AVERE tra rose e api….che meraviglia! Ma posso permettermi questo? Io non so raccogliere il miele!!! Non so nemmeno dove sono i loro nidi!!! Forse dentro lo zoccolo in legno? Forse dentro il portaombrelli? O nel vaso dei bulbi e dei sementi? Oppure tra le pieghe delle tendine? …..Ma come raggiungerli se non posso aprire la porta?

Qualcuno mi ha suggerito di chiudere tutto…persino la minuscola finestrella! Per la verità…. non me la sento di spegnere tanta VITA! ….Aspetterò! Aspetterò…e vedrò che succederà!

Intanto l’erba del giardino cresce, cresce…..e aspetta il tagliaerba….diventato forse….CASA DELLE API!!!

Maurizio Cevenini

Morte Cevenini: Cancellieri, Maurizio era persona vera e solare

09 Maggio 2012 – 17:09

(ASCA) – Roma, 9 mag – Il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, nell’apprendere la notizia della scomparsa del Consigliere regionale, Maurizio Cevenini, ha dichiarato: ”Esprimo il mio piu’ sincero e commosso cordoglio alla famiglia di Maurizio Cevenini.

Maurizio era una persona vera, schietta, solare. Il ritratto a tinte piu’ calde di Bologna. Un grande bolognese: intelligente, disponibile, ironico. Un galantuomo che dell’impegno civico e del rapporto con gli altri aveva fatto una ragione di vita da praticare tutti i giorni come privato cittadino e come politico.

Aveva un profondo rispetto per le Istituzioni e un rapporto vero con i cittadini. Il saper coniugare – aggiunge Cancellieri – in modo cosi’ naturale questi due valori e’ la grande eredita’ che Maurizio Cevenini lascia alla sua citta’ e a tutti noi.

Mi manchera’ per questi e tanti altri motivi che faccio fatica ad esprimere. Mi mancheranno il suo sorriso e la sua gentilezza”.

====================================================================================================

La notizia è arrivata al Cimitero Monumentale di Bologna, alle 8.30 di mercoledì 9 maggio. Mi trovavo in compagnia di due cugine, per l’esumazione dei resti di un parente. Non trovo le parole per descrivere quella mattinata.

Il cielo terso e l’aria fresca, il sole vivido e caldo in un’atmosfera sospesa e immersa in un silenzio assordante e irreale. Persino gli uccelli e i gatti sembravano percepire il vuoto, l’assenza, l’incomprensibile che aleggiava tra quei Monumenti di pietra, di ricordi, di affetti…..

Tutte prese dalla “bruma”…pensavamo a quel che resta dell’uomo sulla Terra. Riflettevamo sull’orgoglio…sulla vita spesa a rincorrere cose…

Guardevamo la Cupola sulla Collina di S.Luca, i tanti Mausolei….la tomba di Lucio Dalla.

Mia cugina Carla ha lavorato per molti anni al Museo Morandi. Racconta di aver conosciuto Maurizio durante le frequenti visite. Infatti non perdeva un Evento, una Mostra, un Anniversario o Commemorazione.

Carla  non riesce a trattenere lo sconcerto….per l’improvvisa perdita  di quest’uomo retto, schietto, impegnato. Non sa trattenere la desolazione e il senso di vuoto …pensando alla stima e fiducia  della gente della città!

Ma perchè il “CEV” si è suicidato???????????????????’

Quale OMBRA mista a CORDOGLIO…..sovrasta in quest’ora,  sulla CITTA’ DI BOLOGNA!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: