congedo

“Ormai sei un piccolo uomo e fa proprio piacere discorrere con te. Il tuo sguardo chiaro e leale che non sfugge e non trema, e la tua stretta di mano ferma e vigorosa, rivelano l’animo tuo. Così, giovanissimo amico, ora vorrei confidarti una di quelle cose che ci diciamo fra noi, uomini già avanti negli anni, e maturi di esperienza. E anche se scuoti il capo, ascoltami ugualmente.

Forse ti hanno già insegnato che ogni uomo ha tre doni da custodire: la giustizia, la verità e la libertà. Non dimentichiamo che per difendere questi tre doni preziosi, molti uomini hanno sofferto e moltissimi sono morti. E nulla sembra più bello a te, come è stato per tanti anni prima di te, riparare un’ingiustizia, combattere la menzogna e liberare la schiavitù. Tutto questo nel nome della dignità umana di cui molte volte avrai sentito parlare.

Ma col tempo capirai sempre meglio e di più. E con gli anni, giorno per giorno, nascerà in te il senso di responsabilità delle parole e delle azioni. E vedrai che divenire adulto è proprio acquistare coscienza della propria responsabilità e della propria dignità.

Sii sicuro che l’uomo è sopratutto un cuore, un pensiero, una volontà.”

(il tuo maestro elementare)

7 pensieri riguardo “congedo

  1. E bellissimo cara Nives, se tutti gli insegnanti fossero così sarebbe un gran regalo per tutti i bambini. Buon sabato, un abbraccio!

    "Mi piace"

    1. Ti ringrazio Lucia, sei sempre tanto gentile! Mi dispiace non esser stata molto presente in questi giorni. Avrei desiderato esprimere qualche pensiero e ricordo, anche alla cara Marirò…Forse i prossimi giorni!
      Per ora dico solo che, il lavoro d’insegnante diventa missione… quando è fatto con passione! Credo che solo questi insegnanti, seminano buon seme… dai frutti sicuri!
      Serena notte!

      Nives

      "Mi piace"

    1. Cara Gina, le nostre amiche Lucia e Silvia, sottolineano la “passione che diventa missione”…nell’essere MAESTRO/A di Scuola e di Vita.
      Sai il 9 giugno sarebbe il compleanno della mia amata sorella Evelina, appassionata insegnate di Scuola elementare, dei Bambini e della Vita.
      Il brano scelto per il Post, (come molti altri che ho postato) sono tratti dal SUO libro di lettura di quinta elementare.
      Tantissime parole di quei primi testi scolastici, sono sottolineate e rese POI vive nella sua Persona.
      La prima pagina di ogni Testo Scolastico…a caratteri cubitali…porta impresso e sottolineato, sopratutto un nome….quello della SUA MAESTRA!

      Secondo me, questa MAESTRA e quest’ALUNNA…sono uno splendido esempio di PASSIONE E MISSIONE…Di vigorosi SEMI diventati saporiti FRUTTI!

      Un caro abbraccio per una splendida giornata

      Nives

      "Mi piace"

  2. Che bella lettera, Nives! Racchiude una miriade di valori che sono il fondamento di una vera Vita.
    Perchè è vero che noi maestri proviamo e riproviamo a dirle queste cose, per anni ed anni e sì, spero con tutto il cuore che molti semi germoglieranno.
    un abbraccio,
    Marirò

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.