libellule blù

Passeggiavo ieri, all’ombra di salici dalle lunghe  fronde, piangenti sulle acque fresche e tranquille, dell’amato fiume Sile! Cercavo tranquilla difesa…. dalla calura di quest’ardente estate!

Lungo tutta la restèra…poca gente e tanto, tanto silenzio! Nemmeno gli uccelli si muovevano o cantavano! Solamente le papere giocavano e si rincorrevano. Si tuffavano a capofitto…per riaffiorare molto più in là…tra le ombrose fronde. Qualche farfalla coraggiosa…cercava un raro fiore, sopravvissuto. Ma…. stupore!…….. Decine di libellule azzurre, turchesi e blù, danzavano sull’acqua, sulla riva, sulle foglie verdi dei rami cullati dall’acqua…Riempivano d’armonia il silenzio, gli occhi e il cuore. Fulgido il loro colore…dolce la loro danza…gioiosa la loro breve estate!

12 pensieri riguardo “libellule blù

  1. Il blù è il colore che più amo e immaginare la leggerezza di queste creature mi fa
    sentire una libellula in cerca di quiete e amore.
    Ottima scelta musicale cara Nives
    Ti abbraccio
    Gina

    "Mi piace"

    1. Sì Gina carissima…come una leggera libellula colorata d’intenso blù, tentiamo di volare e danzare nella nostra, più idonea ambientazione…cercando quiete e amore.
      Ma…i nostri colori, armonizzano l’ambiente? E quell’ambiente…risplende del nostro blù?
      Dimmi Gina…perchè la pantera nera è felice nella folta foresta…mentre il leone gode della savana? Pantera e leone..possono essere felici insieme, pur innamorati?

      Un abbraccione

      Nives

      "Mi piace"

  2. ” …. Fulgido il loro colore…dolce la loro danza…gioiosa la loro breve estate!” …. 🙂
    Breve … come un sospiro, scoppio colorato, fantasmagorico chiasso su cui, a sera, si distende un silenzio stellato …. rapido consumo di emozioni e tanti …. tantissimi ricordi, talvolta rimpianti disperati, impotenza a fermare ancora il tempo .
    Così è l’ estate che se ne va, lo sappiamo, che pian piano svanisce come altre, perdute, morte stagioni che il nostro cuore rinserra e la memoria fà grandi …. anche quando non lo furono, anche quando nè la natura nè altro ci sorrise .
    Ma bella, @Nives, bella più di tutte è l’ isola non trovata, quella disegnata ‘a mano’ su carte misteriose …. quella che sappiamo esistere chissà-dove, quella su cui l’ estate, come la vita, non tramonta mai ! 😀
    @Bruno …

    "Mi piace"

    1. Sei un grande Poeta…@Bruno, non c’è che dire!
      Sembra di vederla…la Tua anima! Che freme, colora, danza, canta, sogna…. pur consapevole del tempo che se ne và!………. Innamorata dell’amore, sempre e comunque crede…Fino alle lacrime…fino a morire!

      Sensibile amico, Ti sia tanto dolce… questo giorno d’estate!

      Nives

      "Mi piace"

  3. Quasi quasi mi fate commuovere, ma quanto siete bravi a poetare, immagini bulocoliche bellissime, attimi di quiete in cui tutto riposa, l’apparire del blù delle libellule riaccende la vita assopita!
    Buona estate a te e agli amici 🙂
    Gina

    "Mi piace"

    1. E’ verissimo Lucia cara…l’apparire del blù delle libellule, riaccende la vita assopita!!
      Il caldo e l’afa, quella domenica pomeriggio, erano così pesanti….che tutto sembrava annoiato e attonito! Solo l’acqua del Sile, scivolava fresca e allegra…e sembrava invitare alla danza quelle minuscole creature che…rispondevano felici!

      Sai Lucia, a volte, passeggiando lungo questo romantico, tranquillo e fecondo fiume…penso alle emozioni vissute da Dante Alighieri in persona….letteralmente ispirato alla pace… trascritta in alcuni versi del “Paradiso” della Divina Commedia!!!

      Ma Tu…dai, raccontami….Finalmente sei a Montefalco!

      Nives

      "Mi piace"

    2. Montefalco ….. un nome, una leggenda !
      Legata, oltre che alla schiettezza umana della sua gente umbra, alla prodigiosa serie di affreschi del grande @Benozzo Gozzoli ….
      E non poco, infine, al suo rinomato vino rosso “Montefalco”, ed alla gustosa pasta di fettuccine “paglia e fieno” …. che è una delizia per il palato .
      Un angolo d’ Italia …. bellissimo, un oasi di pace e di memoria ! 🙂
      @Bruno ….

      "Mi piace"

      1. Un giorno o l’altro…berrò quel vino Rosso “Montefalco”…vecchio di 20 anni…che conserviamo da molto tempo…!!!
        Ma come mai, @ Bruno, conosci così bene questa bellissima città?

        Una serena notte

        Nives

        "Mi piace"

      2. Che piacere questo elogio alla mia amata Montefalco, da parte di Bruno. Abito a pochi passi dal Museo di San Francesco dove sono custoditi i capolavori del Gozzzoli e del Perugino, la mia casa del ‘400 era il convento dove soggiornavano i frati. Il Paesaggio, l’aria salubre, il Sagrantino, i cibi genuini fanno di questo posto “Uno dei borghi più belli d’Italia”, sono qui fino alla fine di agosto, vi aspetto!
        Con simpatia 😛

        "Mi piace"

    3. Ma che bello Lucia! Trovarsi tutti da Te e conoscerci dal vivo! Visitare questo Borgo.immergendoci in ogni suo anelito e bellezza…Sarebbe fantastico!
      Chissà…forse, un giorno….
      Comunque, cara amica…fin da ora, ti ringrazio per la squisita accoglienza e ospitalità, che ricambio di vero cuore!

      Felice giorno d’estate!

      Nives

      "Mi piace"

  4. Meraviglia…
    E sai qual è secondo me la cosa ancora più meravigliosa? Avere dei posti come questi dove andare a passeggiare e saper vedere, sentire, l’unicità di quello che ci circonda, nascosta nelle più piccole cose…
    Ciao 🙂

    "Mi piace"

    1. Oh sì cara Girasole…dovremmo sempre, saper vedere e sentire il vibrar della vita!
      Sopratutto quando siamo in casa, oppure ammalati e anziani, soli e fragili….dovremmo guardare e accorgerci delle piccole-grandi cose che avvengono attorno a noi. Dovremmo imparare per tempo a lasciare, a coprire, a perdonare e dimenticare….per poter volare sempre liberi, verso tutto ciò che ci riempie di gioia!

      A presto

      Nives

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.