Dedicata al mio menestrello

GRAZIE!

11 responses to this post.

  1. Ogni figlio/a dedica melodie alla propria Madre
    Il Tuo lo fa accompagnadosi anche con le note della sua chitarra

    Un abbraccio
    Sentimental

    Mi piace

    Rispondi

    • Cara Sentimental…devi sapere che era tale, il nostro canto di gioia alla vita…
      Che quando il mio cuore si era colmato di desolazione per quel canto, prematuramente stroncato delle mie giovani sorelle….
      Sì,l mio piccolo Luca, con la sua affettuosa presenza, discrezione e dolcezza.. ha saputo essere per me, più intimo del mio intimo!
      E tuttora, con la sua chitarra…Luca, fa vibrar intensamente l’antica nostalgia della gioia!
      Un caro saluto
      Nives

      Mi piace

      Rispondi

  2. Posted by lucetta on 11 dicembre 2012 at 22:15

    In Australia, se è Luca il figlio che andrai a trovare, ti rifarai ampiamente. Suonerà per te.Un abbraccio.

    Mi piace

    Rispondi

    • Cara Lucetta, il mio dolce menestrello non è qui a Sydney! In questa dolce notte australiana…ci giunge purtroppo da lontano, l’eco melodioso e profondo di tutto il suo affetto.
      Un abbraccio.
      Nives

      Mi piace

      Rispondi

  3. Posted by cavaliereerrante on 8 dicembre 2012 at 22:16

    Scrisse @Garcia Lorca …
    “quando morirò,
    seppellitemi con la mia chitarra
    sotto l’arena.
    quando morirò,
    tra gli aranci
    e la menta …… ” . :-D
    Sì, chi è cresciuto con la chitarra in mano, come me, come tuo figlio, @Nives, come non pochi amanti di questo strumento, non se ne potrà allontanare più !
    Così, se tendi l’ orecchio in cucina …. in quel silenzio ascolterai sempre quella cascata argentina di note, quell’ inseguire armonico di ballate e canzoni a cui, corde vibranti su cassa incavata e risonante, danno cuore e anima …. e specialmente memoria !

    Mi piace

    Rispondi

  4. Posted by in fondo al cuore on 7 dicembre 2012 at 17:39

    Belli tutti e due i video, buon fine settimana cara Nives un abbraccio!

    Mi piace

    Rispondi

    • Ciao Silvia…sapessi che nostalgia provo… quando sento la chitarra suonare?
      Mi manca tantissimo! Ero troppo abituata bene!
      Il mio menestrello è Luca, il figlio maggiore, che…fin da bambino suonava appassionatamente.
      Quando tornava da scuola, o dal lavoro…mentre io cucinavo, lui prendeva la chitarra e veniva in cucina.
      Suonava, suonava…dolcemente suonava per me…allietando il mio cuore!

      Felice serata
      Nives

      Mi piace

      Rispondi

  5. Posted by Rebecca on 7 dicembre 2012 at 16:59

    Cara Nives abbi un sereno Weekend .. tvb Pif♥

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: