Nulla è per Caso

“Chi volge le spalle al sole,

non vede altro

che la sua ombra.”

(Antoine de Saint Exupéry)

9 pensieri riguardo “Nulla è per Caso

  1. Ma chi guarda il sole direttamente resta cieco 😉
    Per il resto, anche io sono convinta che nulla capiti per caso, ma bisogna essere molto bravi per lasciarsi condurre dalla vita senza resistergli.

    "Mi piace"

    1. Credo sia la fame, la sete, il sogno, la passione…a spingerci a volare verso “il sole”!
      La sensazione dell’andare verso il senso, verso il compimento di noi stessi…dovrebbe spingerci oltre, al di là dell’ostacolo che frena, ma che poi finisce per stimolare la creatività e l’ardore.
      Credo sia la troppa consapevolezza a trattenerci e a generare il timore d’esser accecati. Credo che il proteggersi troppo, finisce per impedire l’esperienza del coraggio e inibisce la voglia di volare, di crescere…conoscersi…sentirsi liberi e vivi!
      Ciao cara Monique, perdona la troppa serietà della risposta che, alla fine, cerco di dare sopratutto a me stessa!
      Un sorriso e un abbraccio.
      Nives

      "Mi piace"

  2. Infatti tu mi stai dando tanto con i tuoi post, e sei apparsa in un momento della mia vita in cui avevo bisogno di sapere che esistono persone come te…..che hanno sofferto molto ed imparato motissimo dalla sofferenza. Grazie e ti abbraccio

    "Mi piace"

    1. Grazie cara Lucetta…sei troppo buona! Sapessi come anch’io cerco in me stessa, tutti i giorni, la fiducia, il coraggio, la pazienza, l’umanità…per non cedere all’indifferenza, alla viltà, alla paura del rischio, della perdita, della fatica…Sapessi quante volte guardo agli ideali, alle mie aspirazioni che…rimangono lì, come in archivio, perché sono chiamata improvvisamente ad “altro”….a quell’altro che, onestamente, sento impellente e prioritario e che, alla fine, scopro essere il “meglio” delle cose migliori pensate per me!!! Quanto bene scopro in me stessa che non conoscevo e che mai avrei avuto occasione di conoscere e sperimentare! E’ da non credere, quanto edificano le cose che non pensiamo e magari non vogliamo! E quanto fuorvianti e dispersivi siano invece i nostri progetti!!
      Sì, non è facile…lasciare, accettare, affidarci e andare verso ciò che non si conosce, verso la porta stretta, verso quanto ci appare “non senso” ma che poi, lentamente ma incredibilmente, si rivela il vero SENSO ritrovato, quello che avvertiamo nostro perché percepiamo “superiore a noi stessi”, e che abita da sempre…(e si compie), solo nel il cuore di Dio!
      Cara Lucetta, come ben Tu sai, è la cosciente serenità di trovarsi nel posto e nella situazione giusta, che stimola a stare, a sperare, a operare attraverso la nostra piccola luce…che umilmente aspira, unicamente e struggentemente, di tornare nella grande Luce!
      Mi raccomando cara Lucetta, lascia che la scintilla che brilla dentro di Te…brilli accanto a tante altre scintille che esistono e cercano di andare, anzi, vanno…. vanno…certe d’infiammarsi solo nella loro grande Sorgente!
      Ciao Amica mia…stai Bene!

      Nives

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.