Sogni

Kandinskij

“Un sogno sembra un sogno fino a quando non si incomincia da qualche parte,

solo allora diventa un proposito,

cioè qualcosa di infinitamente più grande.”

(Adriano Olivetti)

Kandisky

“Dimmi come vivi un giorno ordinario, un giorno qualsiasi

e ti dirò quanto vale il tuo sogno del domani.”

(Pedro Casaldaliga)

Kandinskij

2 pensieri riguardo “Sogni

    1. A me sembra che le Opere di Kandinsckij…e le massime di Olivetti e Casaldaliga, si esaltino a vicenda.
      Colore e parole, sembrano in relazione. Esprimono realtà essenziali, trasparenti, intense, intime e consapevoli….oneste!
      Scrive Kandinsckij: “L’arte oltrepassa i limiti nei quali il tempo vorrebbe comprimerla, e indica il contenuto del futuro.”
      Anch’io penso che nella vita dovremmo essere più onesti con noi stessi, più attenti al Colore, al Sogno…perché solo questi vivono empaticamente… con la nostra eventuale grandiosa “Opera d’Arte”!

      Di cuore, ricambio l’abbraccio. Ciao Eloisa.

      NIves

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.