Canta Poeta

Calicantus

“Nella luce di questo lussureggiante giorno

di primavera, canta, poeta,

di chi passa oltre e non si ferma,

di chi ride correndo via,

senza guardare indietro…

Non sedere in silenzio, a recitare

la litania delle tue lacrime

e dei tuoi sorrisi passati,

Calicantus

non fermarti a raccontare i petali dispersi

nell’ultima notte, non andare in cerca

delle cose che ti sfuggono,

per conoscere significati oscuri,

entra nel giardino della vita,

nel sentiero fiorito dei tuoi giorni

dove la musica può nascere dalla loro profondità…”

(Rabindranath Tagore – Da Palataka)

Calicantus

“Sono ormai stinti, bagnati e logori

i primi petali profumati

di Primavera.

Presto,

col primo raggio di sole

e alito di vento,

voleranno ad abbracciare le sorelle

viole mammole

che,

timide,

 fanno capolino dalla vecchia

coperta di foglie secche…

per sorridere,

(anch’esse),

alla vita!

(Nives – Il mio giardino)

8 responses to this post.

  1. Adoro Tagore e bellissimi anche i tuoi versi, mia cara Nives, grazie di cuore !
    Che il tuo weekend sia illuminato di gioia vera
    Daniela

    Piace a 1 persona

    Rispondi

    • “Entrare nel giardino della vita”….senza voltarsi indietro; senza cercare cose che ci sfuggono….
      “Entrare nel sentiero fiorito dei giorni”….e ascoltare la musica che nasce dalle loro profondità…

      Quanti buoni consigli ci lascia Tagore…quanta “luce e gioia vera” nasce dalla speranza che colma il cuore di chi si lascia “risvegliare dal mistero”… della vita!

      Grazie dolcissima Daniela,
      per la poesia che sempre canti da questa mia minuscola “finestra”!

      Un tenero abbraccio!
      Nives

      Mi piace

      Rispondi

  2. Posted by Rebecca Antolini on 19 febbraio 2016 at 12:04

    Siamo quasi arrivat alla prima vera… cara Nives abbi un sereno fine settimana… bussi Pif ♥

    Piace a 1 persona

    Rispondi

    • In questi giorni l’aria tiepida sembra “risvegliare” un richiamo…un impulso…un dolce canto che nasce dal cuore…
      Domenica sono stata sui Colli Euganei…e colma di meraviglia ho camminato tra…i

      Ciao Pif, buon inizio di primavera!

      Nives

      Mi piace

      Rispondi

  3. Sembra che si sia aperta, non pensavo apparisse la foto ;-)

    Piace a 1 persona

    Rispondi

  4. Che bello quel calicantus <3 Ieri sono andata per i campi intorno ed ho visto tante api che si nutrivano del polline dei crocus, le ho fotografate:

    Fammi sapere se riesci ad aprirla, è in bozza.

    Piace a 1 persona

    Rispondi

    • I crocus…come i fiori del calicantus sono i primi e soli, capaci di “annunciarmi”…la rissurezione!
      Spuntano…dal niente…e respirano!
      Pure le api…ne godono!
      Bellissima foto, immagino il tuo sorriso nell’attimo che l’hai scattata!
      Grazie Libera per averla condivisa!
      Un abbraccio
      Nives

      Piace a 1 persona

      Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: