Lamentazioni

“E’ stata abbandonata da tutti la città

prima tanto popolata…

I suoi bambini sono fatti prigionieri,

camminano spinti da nemici…

I sacerdoti sono morti nelle città

mentre cercavano un po’ di cibo per

sopravvivere…

I tuoi profeti ti hanno annunciato soltanto

 messaggi inutili e illusori.

La bontà del Signore non è finita, il

suo amore continua, la sua bontà si

rinnova ogni mattina.”

(Lamentazioni cap. 1 e 2)

9 pensieri riguardo “Lamentazioni

    1. Buon giorno Libera!
      Anche oggi ti trovo accanto…
      Come un angelo che partecipa… e in silenzio… sostiene!
      Penso di fare cosa gradita, nell’informarti che siamo soddisfatti dei risultati della “Settimana in Villa”.
      La partecipazione alla Mostra fotografica di Focus, sulla Siria oggi, è stata sopratutto di studenti e giovani coppie..(ossia, dei più diretti interessati al futuro dell’umanità).
      Sul LIBRO DELLA VILLA, hanno lasciato le loro indelebili impressioni.

      Parlano di desiderio di conoscenza, di informazione, condivisione, risveglio …consapevolezza…gratitudine.
      Parlano di echi, di occhi, di anima, di volti…
      Cercano riscontro nei sentimenti, nelle emozioni…nella coscienza..
      Nel disagio, nel silenzio, nel vuoto, nell’ignoranza..
      Hanno saputo vedere speranza, tanta forza, dignità…libertà interiore, coraggio…

      Studenti e giovani famiglie hanno ringraziato per essere stati informati sulla grave realtà storica che preme alle nostre porte. Ma sopratutto per essere stati aiutati ad uscire…”dal nostro piccolo -IO-”
      Alcuni hanno lasciato il recapito per continuare ad essere informati.
      Altri si sono iscritti al Gruppo promotore, convinti e desiderosi di fare unità di risorse, di idee, ispirazioni…
      Più responsabili, forti e attivi, abbiamo chiuso la Mostra… umilmente convinti che occorre continuare a costruire insieme…il nostro futuro!

      Buona settimana, Libera!

      Nives

      Piace a 1 persona

      1. Buongiorno Nives, leggerti è sempre come bere da una fresca fonte di montagna, ti disseta e ti ridà energia per continuare il cammino. Sarò ripetitiva ma ammiro ed invidio questa tua capacità di dare, di crederci, di essere sempre positiva e combattiva per far si che i tuoi nipoti e tutti possano avere un futuro migliore da vivere in pace. Grazie, anche per “insistere” con me, per farmi uscire dal “mio piccolo IO”. Un abbraccio stretto e serena settimana ❤

        Piace a 1 persona

        1. Mi dispiace, Libera, se pensi che sto “insistendo” con te! Non è davvero la mia intenzione, perché credo che ogni persona è sacra e sacro è il suo “cammino” su questa vita!
          Io, solamente sento la tua bella e per me importante presenza, per questo sento di coinvolgerti…ma solo per ringraziarti per quanto fai e rappresenti per me! Scusami Libera…se ti opprimo, mi dispiace!
          Comunque grazie di cuore per l’immeritata stima e l’affetto. Grazie!

          Piace a 1 persona

          1. Era un “insistendo” buono Nives, immaginavo potesse essere frainteso, devo stare più attenta a cosa scrivo 🙂 Cancella ❤ e continua ad “opprimermi”, non potrei farne a meno. Spero sia chiarito vero? 😦 Ancora un abbraccio che fa sempre bene ❤

            Piace a 1 persona

            1. Sì cara…so che da te vengono solo cose buone…come il “pane”!
              Ho voluto solamente “chiarire”…che la tua presenza è per me un grande valore, ma dev’ essere “libera e spontanea”, senza nessun “impegno” per te! Un abbraccio grande!

              Piace a 1 persona

  1. ….La bontà del Signore non è finita, il

    suo amore continua, la sua bontà si

    rinnova ogni mattina.”

    Con tutte le mie forze credo nella bontà del Signore anche se faccio fatica a scorgerla.
    L’importante però è che IO CI CREDA anche se non la vedo. Buona domenica Nives.

    Piace a 1 persona

    1. Dal libro della Genesi (12,1-4; 15,1-6)

      Il Signore disse ad Abram: “Vattene dal tuo paese,
      dalla tua patria e dalla casa di tuo padre, verso il
      paese che io ti indicherò”. Farò di te un grande popolo e
      ti benedirò,renderò grande il tuo nome e diventerai una
      benedizione.Benedirò coloro che ti benediranno e coloro
      che ti malediranno maledirò e in te si diranno benedette
      tutte le famiglie della terra.”
      Allora Abram partì, come gli aveva ordinato il Signore
      e con lui partì Lot. Abram aveva settantacinque anni
      quando lsciò Canan. Dopo questi fatti questa parola
      del Signore fu rivolta ad Abram in visione:
      “Non temere, Abram.Io sono il tuo scudo, la tua
      ricompensa sarà molto grande: “Rispose Abram:
      “Mio Signore, che mi darai? Io me ne vado senza figli
      e l’erede della mia casa è Eliezer di Damasco.”
      Soggiunse Abram: “Ecco a me non hai dato
      discendenza e un mio domestico sarà mio erede.”
      Ed ecco gli fu rivolta questa parola dal Signore:
      “Non costui sarà il tuo erede, ma uno nato da te sarà il
      tuo erede.” Poi lo condusse fuori e gli disse: “Guarda in
      cielo e conta le stelle, se riesci a contarle” e soggiunse:
      “tale sarà la tua discendenza”
      Egli credette al Signore,
      che gli accreditò come giustizia.
      Parola di Dio

      Buongiorno Lucetta, noi sapiamo che….”la bontà del Signore non è finita….”
      Sapiamo che la salvezza dell’umanità è solamente nelle mani di Dio, Padre, Creatore e Signore.

      Tanta disperazione e sangue innocente, anche oggi ricade sul genere umano responsabile di quotidiane stragi.

      Quanto sta succedendo ogni giorno…vale l’universo…ed è solamente nelle mani di Dio, la cui bontà…”si rinnova ogni mattina”.

      Un abbraccio grande

      Nives

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.