Non voglio più andare

 

 

“Signore, non voglio più andare alla loro scuola.

Fa, te ne prego, che non ci vada più.

Voglio seguire mio padre tra i sentieri della foresta,

dove si muovono gli spiriti che ogni alba viene a cacciare.

Voglio camminare a piedi nudi

attraverso i sentieri della terra rossa.

Voglio fare la mia siesta appoggiato ad un mango

e svegliarmi quando, laggiù, fischia la sirena dei bianchi.

Signore, non voglio più andare alla loro scuola.

Fa,te ne prego, che non ci vada più.

Dicono che è necessario che un piccolo africano ci vada

perché diventi uguale ai signori della città,

a quei signori “come si deve”.

Preferisco…ascoltare nella notte

la voce rauca di un vecchio che, mentre fuma,

racconta le storie di Zamba e di compare Coniglio

e molte altre che non sono nei libri…

E poi, è troppo triste la loro scuola…

triste come quei signori della città,

quei signori “come si deve”

che non sanno più danzare la sera,

che non sanno più camminare a piedi nudi,

che non sanno più narrare i racconti durante le veglie.

Signore, non voglio più andare alla loro scuola.”

Guy Tirolien

(di Lakota, Costa d’Avorio)

 

39 responses to this post.

  1. Posted by Rebecca Antolini on 17 giugno 2016 at 11:45

    Dovevo rifare l’immagine ho scritto sbagliato “uguaglianza” scusa ecco qui il file

    Liked by 2 people

    Rispondi

  2. Posted by Rebecca Antolini on 17 giugno 2016 at 08:42

    ti piace il AWARD del POPOLO che ama la LEGGE D’AMORE …?????

    Bussi Pif <3

    Liked by 2 people

    Rispondi

    • GRANDIOSO!!!
      E’ BELLISSIMO!!!
      SONO COMMOSSA!!!
      GRAZIE PIF!!!

      Mi piace

      Rispondi

    • GRAZIE PIF!
      A NOME DEL POPOLO CHE AMA LA ….”LEGGE D’AMORE”

      Sei bravissima e generosissima…sei bella come il SOLE!

      GRAZIE!

      Sarà mio compito presentare al mondo questo AWARD…creato esclusivamente ed immediatamente da Te..in nome della LEGGE D’AMORE!
      Ho solo bisogno di sapere se è un DONO per chi desidera condividerlo.

      Un grande abbraccio Pif…sei speciale!

      Nives

      Mi piace

      Rispondi

      • Posted by Rebecca Antolini on 17 giugno 2016 at 11:30

        Ti fai come pensi che sia giusto.. l’award e tuo .. l’idea del DONO mi piace… lo metto anche io al mio lato del blog ma non scrivo nessun post… Bussi <3

        Liked by 1 persona

        Rispondi

        • Carissima, GRAZIE del bellissimo DONO che fai all’Umanità!
          Quelle MANI sembrano le TUE MANI!
          Questa Tua creazione è un FIORE dai tanti profumati petali.
          E’ un ALBERO DELLA VITA che farà crescere i suoi poderosi rami.
          E’ L’ARCOBALENO della speranza.
          E’ la FESTA della giustizia e della pace.

          Presto il Tuo DONO avrà un posto speciale in questo mio piccolo blog.
          Avrà tutto l’onore che merita il suo struggente MESSAGGIO DI AMORE!

          GRAZIE PIF!

          Nives

          Mi piace

          Rispondi

          • Posted by Rebecca Antolini on 19 giugno 2016 at 11:00

            Mamma mia quanti parole mia cara Nives.. per me era un piacere a farti questo piccolo Award e lo ho fatto con amore … Bussi abbi una buona domenica <3

            Mi piace

            Rispondi

  3. …lascio che parli silenziosamente il mio cuore gonfio e la piccola Milena che cerca sempre altri bambini e orizzonti liberi…

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • …silenziosamente il mio cuore gonfio, sembra unirsi al cuore di questo AUTORE IGNOTO:

      SIAMO DAVVERO STUFI!

      “Siamo stufi di tutti coloro che “dicono e non fanno”,
      di tutti coloro che “promettono e non mantengono”,
      di tutti coloro che “sembrano e non sono”,
      di tutti coloro che “ti offrono un centimetro
      per prenderti un metro”.

      Siamo stufi di tutti coloro che non vedono che se stessi:
      che perseguono il loro fine
      anche a costo di calpestare e di strozzare i diritti altrui.

      Siamo stufi di tutti i discorsi logorroici
      aventi il solo scopo di farci addormentare
      sotto effetto di una cascata di parole incomprensibili.

      Siamo stufi di chi pensa di realizzare un’opera buona,
      servendosi di mezzi disonesti e con metodi prepotenti.

      Siamo stufi di tutta quella gente
      che si vanta di avere le mani pulite,
      ma che sono tali unicamente perché nessuno
      si è ancora preoccupato di andargliele a guardare.

      Siamo stufi di tutta la gente che è onesta
      perché non ha avuto ancora l’occasione per rubare.

      Siamo stufi di tutti coloro che passano da un treno all’altro
      a seconda del vento che tira.

      Siamo stufi di tutti coloro che adoperano
      il Regno di Dio
      per farsi una reggia personale.

      Siamo stufi di vivere da “stufati” perché vogliamo,
      perché crediamo che sia possibile
      vivere “da uomini, “tra uomini”
      non amanti della furbizia,
      ma della chiarezza e della verginità dell’aurora.”

      Ciao “piccola-grande” Milena!
      Grazie di essere passata, e di aver sostato qui!
      Spero che la Tua Ricerca abbia trovato qualche luminoso colore d’arcobaleno!
      Io sono felice come una bambina che ti offre la mano per “danzare”…
      accompagnate dalle dolci note del CONCERTO DI ARANJUEZ!

      Un carissimo abbraccio
      Nives

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  4. Posted by Rebecca Antolini on 15 giugno 2016 at 13:39

    derubiamo non solo terre, casa ma anche usanze e tradizioni.. :(

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • Ciao Pif, hai ragione…sono d’accordo e…non siamo le sole nel credere in quanto affermi!

      Raoul Follereau scrisse:

      “La fame è lontana, in paesi che la gente non conosce.
      E poi siccome non ci possiamo fare nulla…
      Ecco l’esempio caratteristico della scusa meschina.
      E che si riduce ad una ingenua confessione della nostra
      vigliaccheria.
      Che cosa hai tentato di fare?
      Nulla, beninteso.
      Pensi a te stesso, e poi a te stesso,
      e infine a te stesso ancora.
      E’ il tuo universo? Va bene.

      Ma allora non dire più che sei un cristiano
      e tanto meno di civiltà cristiana,
      finché qualcuno di noi accetterà di vivere,
      mentre altri muoiono, perché noi abbiamo in sovrappiù
      quanto a loro basterebbe per vivere.

      Non si potrà parlare nédi civiltà, né di umanità,
      finché noi accetteremo (oh! senza parlarne, beninteso, e
      facendo tutti gli sforzi per non pensarci!)
      che alcuni milioni di uomini
      si arricchiscano vergognosamente – e tranquillamente –
      con la fame e la morte degli altri.”

      Sai Pif, penso che abbiamo fatto e facciamo anche di peggio, dal momento che…li derubiamo delle loro risorse, li sfruttiamo come schiavi, li usiamo, li inganniamo….ecc…
      Ma giorno verrà che… giustizia si farà!

      Ciao cara, ti mando un bacio!
      Nives

      Mi piace

      Rispondi

    • Carissima, ritorno a te con un invito che penso ti faccia piacere.
      Tu che sei una grande MESSAGGERA DELLA PACE, sei invitata ad unirti al…
      POPOLO che ama la LEGGE D’AMORE.
      Questo “popolo” conta già cinque persone:
      THOMAS MERTON
      RAOUL FOLLEREAU
      LIBERA
      LUCETTA
      NIVES

      Che dici? Ti va d’essere annoverata tra noi?

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • Compagnia migliore di questa non potevo trovare. Con l’apostolo dei lebbrosi, con l’autore della “Montagna dalle sette balze” con te che sei un’anima bella, con Libera che non conosco ma se è amica tua, lo è anche mia…….starò sicuramente BENE.

        Mi piace

        Rispondi

        • Ciao Lucetta…che dici degli IDEALI di questo AUTORE IGNOTO?
          Lo possiamo unire a NOI?
          Così scrive:

          “Ciò che RIFIUTIAMO è:
          La manipolazione delle coscienze,
          il ricorso alla coercizione, la strumentalizzazione degli altri,
          l’ironia, il sarcasmo, la riserva mentale
          come strumento di difesa!

          RIFIUTIAMO:
          una società che tratti con ingiustizia
          i suoi poveri e i suoi minorati,
          e sia finalizzata al profitto.

          RIFIUTIAMO:
          l’ipocrisia e le menzogne dei discorsi ufficiali,
          degli “incontri cordiali”,
          delle “perfette identità di vedute”,
          dei compromessi politici.

          RIFIUTIAMO:
          i vecchi intasati nei ricoveri,
          le strade abbruttite dal neon e dal mercantilismo,
          il conformismo servile,
          il carattere sterile della vita di periferia,
          la devastazione e l’inquinamento della natura,
          l’insulsaggine quasi totale dell’insegnamento superiore,
          il materialismo grossolano della maggior parte dei valori.

          RIFIUTIAMO:
          che l’uomo sia trasformato in un ingranaggio
          della macchina bellica
          e diventi un proiettile impersonale
          che semina la morte in casa di un altro uomo.

          RIFIUTIAMO:
          ogni forma di intolleranza,
          di settarismo e di totalitarismo.

          RIFIUTIAMO:
          di accettare con coscienza tranquilla
          che l’uomo sia lupo per l’uomo,
          carne da macello, oggetto di piacere sessuale,
          schiavo della produzione.

          RIFIUTIAMO:
          l’abbandono dei valorievangelici,
          la morte di Dio, la distruzione dell’uomo,
          la sostituzione dei nutrimenti spirituali
          con i nutrimenti terrestri.”
          …………………………………………………………………..

          Può bastare Lucetta?
          Che altro aggiungeresti?

          Un abbraccio forte,buona giornata!

          Nives

          Liked by 1 persona

          Rispondi

      • Posted by Rebecca Antolini on 16 giugno 2016 at 15:16

        …cosa devo fare???

        Mi piace

        Rispondi

        • Oh Pif…proprio Tu che sei così aperta e sensibile…
          che conosci la capacità di amare…
          che possiedi il senso dell’altro…
          Tu…che lotti per la giustizia…
          Proprio Tu che hai il cuore grande quanto l’universo…

          Tu vieni a chiedermi…”cosa devo fare?”

          Dici che “…a volte ti dispiace di non essere ricca…”
          Dimmi Pif: “Ti sembra poca cosa la tua delicatezza, il sorriso, la dolcezza, la vicinanza, l’amore e il rispetto del creato?

          A me basta tutto questo per capire che sei…GRANDE MESSAGGERA DI UN MONDO NUOVO!

          Ti abbraccio con empatia e affetto , ciao!

          Nives

          Mi piace

          Rispondi

          • Posted by Rebecca Antolini on 17 giugno 2016 at 06:02

            Si lo voglio fare… voglio unirmi
            al POPOLO che ama la LEGGE D’AMORE <3

            Liked by 1 persona

            Rispondi

            • Lo sapevo cara…So quanto innamorata della VITA, sei!

              Mi piace

              Rispondi

              • Posted by Rebecca Antolini on 17 giugno 2016 at 06:10

                E cosa sarebbe adesso mio compito di fare qui nel Blog?

                Liked by 1 persona

                Rispondi

                • La Tua PRESENZA è già “fiore” colorato che sorride al mondo!
                  E profuma il Blog!

                  Ma Tu sei molto brava a creare AWARD.
                  Che dici di ideare qualcosa che identifichi LA BELLEZZA DEL CREATO E DELLA PACE?
                  Sono sicura che sarebbe bellissimo!
                  Potremmo poi donarlo agli AMICI/amiche…che a loro volta lo doneranno…
                  Che ne pensi?
                  Bacio!

                  Mi piace

                  Rispondi

                  • Posted by Rebecca Antolini on 17 giugno 2016 at 06:49

                    Nives… cara mi sono detto questo blog e award e tag free .. senza offenderti.. io creo un award ma non posso condividerlo ma mi sento onorata a farlo ti va bene? Prossima settimana mi metto a farlo ok?

                    Liked by 1 persona

                    Rispondi

                    • Senza impegno Pif…e se puoi e ti fa piacere! So di chiedere molto ma tu stessa mi hai chiesto cosa potevi fare per il Blog! Oggi qui a Treviso, dopo una notte di forti acquazzoni…il cielo è sgombro e l’aria è tersa. Il sole sorride…(come Te). Il mio Blog: “ci vuole un fiore”…”per fare tutto ci vuole l’amore”, è una raccolta di brani scelti, di autori di tutto il mondo e di ogni confessione…ispirati alla PACE e all’AMORE fraterno.
                      In questo luogo, tutto è DONO GRATUITO e ognuno può liberamente aggiungere qualche suo personale MESSAGGIO DI BENE, inviato al mondo, come SEME trasportato dal vento.
                      L’onore è del BLOG e di tutta la COMUNITA’ averti qui così come sei!

                      Non sentirti obbligata, Pif…
                      Tu sei preziosa già così… vera, semplice, bella!

                      Mi piace

                    • Posted by Rebecca Antolini on 17 giugno 2016 at 11:26

                      Anche qui oggi c’è una giornata solare e sopratutto ventilata e fresca… purificata..

                      non è un obbligo lo ho fatto con piacere… Bussi <3

                      Liked by 1 persona

  5. Vi dò la mano e ballo con voi, posso? Un abbraccio.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • Buongiorno Lucetta!

      Se fa piacere a NOI TRE “sognatrici di un mondo nuovo” aggiungerei anche THOMAS MERTON, che un giorno scrisse:

      “Grido alla terra di tremare al passaggio rombante dei
      messaggeri della pace,
      e proclamo la mia legge d’amore alle nazioni.

      Tutti i vecchi mali sono cancellati, tutti i vecchi giorni se ne
      sono andati, eco che nasce il nuovo mondo,
      il mio popolo sta per riunirsi.

      I vecchi crimini sono dimenticati, tutte le vecchie strade sono
      scomparse: io strappo l’odio e la guerra.
      Il mio popolo sta per riunirsi.

      Grido alla terra di tremare al passaggio rombante dei
      messaggeri della pace,
      e proclamo la mia legge d’amore alle nazioni.

      Il vecchio mondo è finito, l’antico ciclo si è lacerato,
      si leva il nuovo giorno, mai più faranno guerra,
      mai più odieranno.

      Il mio popolo sta per riunirsi.
      Mai più coveranno l’odio, è la fine dell’oppressione.
      Tutti i mali se ne sono andati.

      Il mio popolo sta per riunirsi.”

      Carissima, se a TE E LIBERA fa piacere la “danza” di questo popolo riunito, significa che siamo già un popolo di quattro persone che – non sperano solamente – ma concretamente si danno da fare per…IL MONDO NUOVO!

      Dai, diamoci la mano Lucetta e…”balliamo” insieme!

      Felice giornata!
      Nives

      Liked by 1 persona

      Rispondi

  6. Beh, Nives, qui mi fai svenire dall’emozione: quanti ricordi, in un momento della mia vita in cui nutro solo rancore, scontentezza, insoddisfazione, vivere di ricordi mi rasserena, grazie <3 mio :-)

    Liked by 1 persona

    Rispondi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: