Giovedì Santo

“Più ci sentivamo uniti, e più ciascuno di noi camminava solo: più ciascuno di noi si sforzava di portare il peso degli affanni degli altri, e più era solo a portare il proprio. L’unità del nostro piccolo gruppo è cresciuta lentamente col passare degli anni, e nello stesso tempo la solitudine di ognuno s’è di pari passo approfondita, fino a diventare talvolta crudele. Era la parte di Dio.” (Raissa Maritain)

MADRE TERESA DI CALCUTTA

“L’orgoglio annienta ogni cosa.

Le cicatrici sono il segno che è stata dura. I sorriso è il segno che ce l’hai fatta.

Ho scoperto il paradosso che se io amo fino a che fa male,

allora non c’è dolore, ma solo più amore.

La sofferenza è un grande Dono di Dio: chi l’accoglie, chi ama con tutto il cuore,

chi offre se stesso ne conosce il valore.

Il vero amore deve far sempre male.

Deve essere doloroso amare qualcuno, doloroso lasciare qualcuno.

Potresti dover morire per lui.

Quando ci si sposa si rinuncia a ogni cosa per amarsi reciprocamente.

La madre dà la vita a suo figlio e soffre molto.

Solo allora si ama sinceramente.

La parola amore è così mal interpretata e abusata.”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.