Soltanto pellegrini

LEON FELIPE

“Essere un pellegrino nella vita,

soltanto pellegrino che percorre

sempre nuove strade.

Essere un pellegrino nella vita,

senz’altro compito, senz’altro nome e senza paese.

Essere nella vita pellegrino, pellegrino…., solo pellegrino.

che le cose non facciano il callo né nell’anima, né nel corpo,

passar dovunque una volta, una volta solo e leggero,

leggero, sempre leggero.

Che il piede non si avvezzi

a calpestar sempre lo stesso suolo,

né il palco del teatro, né il pavimento delle chiese

perché non recitiamo mai le preghiere come il sagrestano

né diciamo i versi come il vecchio commediante.

Non conoscendo i mestieri li faremo con rispetto.

Per un giorno tutti sappiamo far giustizia altrettanto bene,

quanto al Re ebreo,

la fece Sancho lo scudiero e il villano Pedro Crespo.

che le cose non incalliscano né l’anima né il corpo.

Passare una volta dappertutto una volta, solo e leggero,

leggero, sempre leggero.

Sensibili a ogni vento e sotto tutti i cieli,

poeti, non cantiamo mai la vita di uno stesso paese,

Né il fiore di un solo giardino.

Siano nostri tutti i paesi e tutti i giardini.”


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.