Gli alberi

HERMANN HESSE

“Gli alberi sono sempre stati per me i più persuasivi predicatori. Io li adoro quando stanno in popolazioni e famiglie, nei boschi e nei boschetti. E ancora di più li adoro quando stanno isolati. Sono come uomini solitari. Non come eremiti che se la sono svignata per qualche debolezza, ma come grandi uomini soli, come Beethoven e Nietzsche. Tra le loro fronde stormisce il vento, le loro radici riposano nell’infinito, ma essi non vi si smarriscono, bensì mirano, con tutte le loro forze vitali, a un’unica cosa: realizzare la legge che in loro stessi è insita, costruire la propria forma, rappresentare se stessi. Nulla è più sacro, nulla è più esemplare di un albero bello e robusto. Quando un albero è stato segato ed espone al sole la sua nuda ferita mortale, dalla chiara sezione del suo tronco e lapide funebre si può leggere tutta la sua storia: negli anelli corrispondenti agli anni e nelle escrescenze stanno fedelmente scritti tutta la lotta, tutta la sofferenza, tutti i malanni, tutta la felicità e la prosperità, anni stentati e anni rigogliosi, assalti sostenuti, tempeste superate. E ogni contadinello sa che il legno più duro e prezioso ha gli anelli più stretti, che sulla cima delle montagne, nel pericolo incessante, crescono i tronchi più indistruttibili, più robusti, più perfetti. Gli alberi sono santuari.”

*Da “Alberi”; in “La Natura ci chiama”, ed. Mondadori, Milano, 1997, tr. M.Teresa Giannelli, p. 89*



“In questa estate torrida 2022, “bruciano” i più sacri Santuari della Vita.

Alberi, boschi, nazioni, città, famiglie, persone, civiltà, religioni, politiche, coscienze, intelligenze, senso…

Pandemie, guerre, siccità, fame, morte…distruzione…

Eppure…ancora sembra non bastare al libero arbitrio umano…

Che ne sarà del dolce soffio dell’Amore che accarezza la Vita?

Ritorneranno i risvegli nel minuscolo nero Pianeta Terra, che fluttuerà come un sasso nell’infinito Cosmo?

Nella Storia del Tempo…almeno la parola VITA sia incisa dall’Amore …sui cosmici insensati frammenti di cenere e polvere.”

(Nives)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.