Il vero destino

“Un giorno ho incontrato il destino, che è cieco, e lo seguiva da vicino la fortuna, che è sempre cieca.

Ascolta: se vuoi trovar fortuna, non scacciare il tuo destino.



Un altro giorno ho incontrato l’amore, che è cieco. E lo seguiva da vicino la fedeltà, che è sempre cieca.

Ascolta: se vuoi vedere in faccia la fedeltà, non ingannare l’amore.



E così ho concluso: le più belle cose del mondo hanno gli occhi chiusi.



La vita è un giardino: scegli nelle aiuole dell’amicizia e dell’amore il fiore sbocciato per te.

Coltiva questo fiore perché rallegri la tua casa, e conserva quel ritmo perché consoli il tuo cuore.



Solo l’amore può costituire il vero destino.


TRACCE:

Da “La vita non è un palcoscenico”. ed. Rogate, Roma, p.46.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.