Almeno resta la preghiera

EMILY DICKINSON

“Almeno resta, resta la preghiera.

Gesù, non so trovare dove sia

la tua camera nell’aria,

e busso ad ogni porta.

Tu che nel Sud scateni i terremoti

e apri le voragini nel mare

dimmi, Cristo di Nazareth,

Gesù, non hai braccia per me?”

(Da “Poesie”, ed. Bompiani, Milano, 1978, tr. Guido Errante, p. 149 )

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.