Terra innamorata o disperata?

San Francesco

“Altissimo glorioso Dio

illumina le tenebre de lo core mio.

E dame fede dritta,

speranza certa e caritade perfetta,

senno e cognoscemento, Signore,

che faccia lo tuo santo e verace comandamento. Amen.

(Francesco, Preghiera davanti al Crocifisso: FF276)

Gemma Opale

Una geniale intuizione di Don Gigi (Luigi Verdi), aiuta a capire se siamo terra disperata o innamorata.

Io sono polvere viva, ma…disperata o innamorata?

Immagino il Pianeta Terra come una preziosa, unica, irripetibile Gemma incastonata nel Cosmo.

Come un gigantesco Opale baciato dal sole, che riflette colori incantevoli, iridescenti, mutevoli,

sprigionati da mille essenze diverse.

Turchese, verde, rosa, viola, giallo, arancione, blu…

Distinti colori, in meravigliosi Arcobaleni.

Acqua, aria, stagioni. Sole, erbe, rocce. Sabbie, cieli, animali. Piante, vulcani, gas. Ghiacci, nebbie, intelligenze. Scienze, volontà, inquinamenti. Rabbie, silenzi, esplosioni. Terremoti, maremoti, catastrofi naturali. Bonaccia, venti, respiri. Parole, pensieri, silenzi. Sorrisi, preghiere, abbracci. Novità, gioia, ardore. Amore. Notti, stelle, canti. Luna, albe, tramonti.

Frammenti di vita nel Cosmo … che nascono, muoiono, mutano.

Intanto, sul prato ancora verde, spuntano ancora i selvatici Colchici dell’autunno

Come tanti delicati piccoli calici

s’aprono al cielo, si dissetano di rugiada, accarezzano l’aria.

Innamorati…sorridono, mentre urla la guerra tra gli umani fratelli!

Terra buona s’avvelena. Disperata terra minaccia esplosioni atomiche…

Bombe d’acqua, venti impetuosi, energie distruttive, cambiamenti climatici…

rispondono all’egoismo, all’insensatezza, all’irresponsabilità, all’odio umano.

Quante emozioni, umori contrastanti in seno al Pianeta Terra!

Quanti segreti non svelati, meraviglie non ancora nate dalla polvere.

Ma oggi soffia sempre Amore tra le tante Sue rughe!

Oggi fioriscono ancora Ciclamini selvatici nel sottobosco innamorato.

Sono Famiglie di piccoli selvatici Ciclamini rosa…lilla…bianchi…striati.
Quanta tenerezza!

Ma domani? Che ne sarà dell’innamorata Terra?

Sarà minaccioso disperato Sasso nero vagante nello Spazio Infinito?

Dio Creatore e Sommo Bene…salvaci!

Poverello innamorato d’Assisi…prega per noi!


TRACCE:

  • Immagini di San Francesco e della Gemma Opale, scelte da “Google Immagini”
  • Foto della Galleria Personale
  • Preghiera di Papa Francesco da LAUDATO SI’ – pag. 232/233

PREGHIERA PER LA NOSTRA TERRA

“Dio onnipotente,

che sei presente in tutto l’universo

e nella più piccola delle creature.

Tu che circondi con la tua tenerezza

tutto quanto esiste,

riversa in noi la forza del tuo amore

affinché ci prendiamo cura

della vita e della bellezza.

Inondaci di pace,

perché viviamo come fratelli e sorelle

senza nuocere a nessuno.

O Dio dei poveri,

aiutaci a riscattare gli abbandonati

e i dimenticati di questa terra

che tanto valgono ai tuoi occhi.

Risana la nostra vita,

affinché proteggiamo il mondo

e non lo deprediamo,

affinché seminiamo bellezza

e non inquinamento e distruzione.

Tocca i cuori

di quanti cercano solo vantaggi

a spese dei poveri e della terra.

Insegnaci a scoprire il valore di ogni cosa,

a contemplare con stupore,

a riconoscere che siamo profondamente uniti

con tutte le creature

nel nostro cammino verso la tua luce infinita.

Grazie perché sei con noi tutti i giorni.

Sostienici, per favore, nella nostra lotta

per la giustizia, l’amore e la pace.”

Papa Francesco

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.