Rita

“Alcune cose sono belle

per quel che sono.

In quel preciso momento.

Che durino minuti, ore,

giorni o mesi, non importa.

Non sono belle

per quello che potrebbero diventare.

Per il luogo da cui arrivano.

Sono belle lì, in quel momento

perché sono così.

Sospese. Appena sfiorate.

(Jorge Luis Borges)

 

Sono d’angolo

scrivo

dalla finestrella di un abbaino

un po’ impolverato

e mi faccio memoria

come foglie d’autunno

silenziano l’asfalto

come un capogiro di foglie

mi faccio memoria

che sono poco poco

e tutto tutto

insomma un secchio d’acqua

e il sale.

E il mare.”

(Chandra Livia Candiani)