Io sono libero

 

“Quando l’abitudine

ci fa perdere la libertà,

lasciamo che le nostre unghie

graffino le pareti di cemento

in cui ci siamo rinchiusi

per trovare il cielo

e aprirci ad un libero sguardo.

Chi ha salde radici

non soffre la gravità,

non si vergogna

di andare con il vento,

riesce a cantare nella notte.

In quei momenti

è come se una scintilla divina

tagliasse le vene della libertà

e tutto si riempisse di luce.”

(Luigi Verdi)

Essere nuovi

alba australiana

“Essere nuovi come la luce a ogni alba, come il volo degli uccelli

e le gocce di rugiada: come il volto dell’uomo,

come gli occhi dei fanciulli come l’acqua delle fonti:

vedere la creazione emergere di notte!

Non vi sono fatti precedenti: non parlate di millenni

o di giorni o di altri millenni. Né creatura alcuna

correrà il rischio di essere sazia: principio altro principio genera

in vite irripetibili come le primavere.

Io debbo essere un segno mai visto, ipostasi del non visto prima,

goccia consapevole o perla nella notte, il lucente attimo di Dio

che per me solamente così si riveli e comunichi.

Unico male l’abitudine e la scelta tragica: discorrere invece che intuire.”

(David Maria Turoldo)

Il Risparmio

monete

RISPARMIO

“Dice la sabbia fine in riva al mare:

-Unisci granellino a granellino,

e avrai la spiaggia immensa

dove l’occhio si perde a riguardare. –

Dice una stella in cielo: – Che son io?

 Un lumicino. Ma con le sorelle

divento un firmamento,

lodo in eterno la bontà di Dio. –

E la formica dice: – Non è tutto

questo chicco che porto a casa mia!

Ma insieme ad altri chicchi

è la provvista per il tempo brutto. –

E in cuor all’uomo la saggezza dice:

-Tu spendi oggi la piccola moneta,

che un giorno, unita a mille,

potrà bastare a renderti  felice. –

Frena addesso un capriccio e un giorno avrai

un bene vero: chiudi nella terra

oggi un chicco soltanto,

e una spiga domani troverai. “

(M. Dandolo)

salvadanaio