Nativi australiani

Li ho cercati i nativi dell’Australia! Ma…inutilmente!

vegetazione australiana

Per boschi, steppe, valli, deserti, pascoli, laghi salati…….

nei Motel, nelle Farm, nei Ristoranti, nei Bar, nei Vagoni letto…

vagone letto

Dicono che ci sono circa 500 diversi Clan…ognuno con la propria distinta identità.

aus-abor-jmi-11_screen

Avrei tanto desiderato conoscere la loro saggezza, la loro spiritualità e sensibilità….i loro valori e stili di vita.

aborigeni australiani

Purtroppo….nessuna traccia!

DSCN1904

….Solo gente di tutto il mondo…..

DSCN2025

che si è traferita….in questo paradiso!

foche sull'oceano d'Australiaa

I nativi che ho visto sono foche, pinguini, canguri, iguane, cormorani, aquile, pellicani……..

pappagalli rosa d'Australia

…..e tanti Clan…… di chiacchierini pappagalli rosa!!!

http://www.didgeridoo.it/

Stolen Generation

LA GENERAZIONE PERDUTA

aborigini australiani

«Chiediamo scusa per le leggi e le politiche di successivi parlamenti e governi, che hanno inflitto profondo dolore, sofferenze e perdite a questi nostri fratelli australiani. Chiediamo scusa in modo speciale per la sottrazione di bambini aborigeni e isolani dello stretto di Torres dalle loro famiglie, dalle loro comunità e le loro terre. Per il dolore, le sofferenze e le ferite di queste generazioni rubate, per i loro discendenti e per le famiglie lasciate indietro, chiediamo scusa. Alle madri e ai padri, fratelli e sorelle, per la distruzione di famiglie e di comunità chiediamo scusa. E per le sofferenze e le umiliazioni così inflitte su un popolo orgoglioso e una cultura orgogliosa chiediamo scusa. Noi parlamento d’Australia rispettosamente chiediamo che queste scuse siano ricevute nello spirito in cui sono offerte come contributo alla guarigione della nazione. Per il futuro ci sentiamo incoraggiati nel decidere che ora può essere scritta questa nuova pagina nella storia del nostro grande continente. Noi oggi compiamo il primo passo nel riconoscere il passato e nel rivendicare un futuro che abbracci tutti gli australiani. Un futuro in cui questo parlamento decide che le ingiustizie del passato non debbano accadere mai, mai più. Un futuro in cui si uniscano la determinazione di tutti gli australiani, indigeni e non indigeni, a chiudere il divario fra di noi in aspettativa di vita, educazione e opportunità economiche. Un futuro in cui abbracciamo la possibilità di nuove soluzioni per problemi duraturi, dove i vecchi approcci hanno fallito. Un futuro basato su mutuo rispetto, comune determinazione e responsabilità. Un futuro in cui tutti gli australiani, di qualsiasi origine, siano partner veramente alla pari, con pari opportunità e con un pari ruolo nel dare forma al prossimo capitolo nella storia di questo grande paese, l’Australia».

generazione perduta