Posts Tagged ‘effimero’

Stò… con i miei Sogni

Bellerefonte

“Combattiamo contro un persecutore insidioso, che lusinga: non ci flagella la schiena, ma ci accarezza il ventre; non ci confisca i beni per la vita, ma ci arricchisce per la morte; non ci sospinge col carcere verso la libertà, ma ci riempie di incarichi nella sua reggia per la servitù: non spossa i nostri fianchi, ma si impadronisce del cuore; non taglia la testa con la spada, ma uccide l’anima col denaro; non minaccia di bruciare pubblicamente, ma accende la geenna privatamente. Non combatte per non essere vinto, ma lusinga per dominare; confessa il Cristo per rinnegarlo; favorisce l’unità per impedire la pace; reprime le eresie per sopprimere i cristiani; carica di onori i sacerdoti (….) costruisce le chiese per distruggere la fede. Ti porta in giro a parole, con la bocca (….)”.

(Angelo Casati – dal Libro: “Le paure che ci abitano”

“Basta che un uomo sogni

perché un’intera razza

profumi di farfalle.

Basta che solo uno sussurri

di aver visto l’arcobaleno di notte

perché perfino il fango

abbia gli occhi rilucenti”.

(Manuel Scorza)

il canto della foresta (Paneveggio)

“Vieni, anima, vieni e impara a guardare più lontano

di quanto si estende l’orizzonte del mondo!

Cancella da te il suo sfarzo effimero,

scopri nella sua gioia un carico che pesa:

toccare il porto ti sarà leggero,

dove l’eternità abbraccia la Bellezza.”

(Christian Hofmann von Hofmannswaldau)

anima

“Vieni, anima, vieni e impara a guardare più lontano

di quanto si estende l’orizzonte del mondo!

Cancella da te il suo sfarzo effìmero,

scopri nella sua gioia un carico che pesa:

toccare il porto ti sarà leggero,

dove l’eternità abbraccia la bellezza.”

(Christian Hofmann von Hofmannswaldau)

Ciocca Veneziana

artistica alchimia

fuoco d'artificio

“Ciocca Veneziana – fuoco d’artificio!

Coloratissimo, splendente, affascinante vetro:

incanto che mi prende,

incanto che mi porta sulle ali d’un sogno.

Rifulgi di colori artistici e mi fai camminare

sull’arcobaleno.

M’immergi nella gioia d’infinite note

quasi magia d’artistica alchimia.

Creazione unica che…talmente tutto

talmente tale: realtà sempre più bella

e più nuova.

Affascinante Ciocca Veneziana

che ti bei della tua fragilità….che splendi della tua vulnerabilità. Stranezza di malleabile magia.

Il tuo fascino

non poggia su nessuna utilità.

Incanto cavalleresco dell’effimero. Fantastica, veneziana magia: risplende la tua superbia! Tu…risplendi d’illusioni!!!!

Luce di vanità. Luce di maschera. Luce trasparente ma…superficiale. Luce di fragilità. Luce ammiccosa

di preziosità del rubino, del diamante, dell’umile perla.

Luce invidiosa dell’eterna, calda luce del cuore.

Tu sei un’incanto che mi prende….mi porta sulle ali d’un sogno….che poi svanisce….come un soffio…

e vuoto e freddo, mi lascia il cuore.

Oh vetro….ti voglio pensare sincero e felice. Voglio credere alla tua bellezza.

Voglio con te volare su spiagge deserte e boschi incantati. Voglio credere al tuo sussurro.

Sì…anche per un solo istante….voglio credere al tuo cuore vicino al mio.

Ma sopratutto…voglio amarti per quello che sei…..

Ti amo….Amo il sogno che è in Te!!! (R.P.)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: