Posts Tagged ‘intimità’

Acqua

“Libertà è poco. Quello che desidero ancora non ha nome.”

(Clarice Lispector)

Filigrana

“Un uomo sogna quando è più grande di quello che fa”

(Maurizio Maggiani)

PACE…

BENE…AMORE…VERITA’…ABBRACCIO…

MOSE’

“I santi si sono formati

col silenzio.

Grazie al silenzio

il potere di Dio

albergava in loro;

grazie al silenzio

essi hanno conosciuto

i misteri di Dio.”

(Dai Detti dei Padri del deserto)

roveto ardente

“Più di ogni altra cosa

ama il silenzio;

esso reca un frutto

che la lingua

è incapace di descrivere.”

( Isacco di Ninive)

roveto ardente 2

“La parola è del tempo

il silenzio è dell’eternità.”

(Thomas Carlyle)

roveto ardente 1

“Tra noi e l’inferno o il cielo

c’è di mezzo soltanto la vita,

che è la cosa più fragile del mondo.”

(Blaise Pascal)

Israels_Escape_from_Egypt-Small

PARTENZE

1984: COME SUONAVANO LE CAMPANE D’INGHILTERRA

pagina di Antonia Arslan – scrittrice

autoritratto

(Con il romanzo di Orwell un viaggio senza ritorno in fondo all’incubo)

Riprendo in mano 1984, il profetico libro di George Orwell. La mia vecchia copia è della “Medusa” di Mondadori, con la copertina e il dorso di un intenso verde riquadrato di bianco. I quattro numeri fatidici spiccano. 1984: la data dell’incubo. Ecco il treno che non va in nessun luogo, la fermata dopo la quale non ci sono più partenze, l’approdo infernale: infine, il luogo senza futuro. Rileggo la bella dedica con cui la cugina Elena, donna tracagnotta, intelligente ma un po’ troppo entusiasta, che insegnava Storia dell’arte, me lo regalò a quattordici anni, e ricordo come lo divorai, questo libro tragico, sperando contro ogni speranza che alla fine Winston Smith, il protagonista, ce la facesse, che sfuggisse alla morsa del Grande Fratello e all’insidiosa rete del terribile O’Brien, il traditore.

campane

Ma il viaggio di Winston verso la riappropriazione della propria individualità, attraverso la forza dell’amore per Julia, percepito come l’unica possibilità di riuscire ad eludere l’orrenda pervasiva dittatura che teorizza che due più due fanno cinque se te lo chiede il Grande Fratello, e riscrive ogni giorno il passato, non ha nessuna speranza di riuscire. “Aranci e limoni dicono le campane di San Clemente” ricorda Winston, e Julia risponde a tono: “Mi devi tre farthings, dicono le campane di San Martino”: ma l’antica canzone sulle chiese di Londra, che affiora come un ricordo proibito fra loro e li lega, è da sola motivo di condanna, un psicoreato.

Gianfranco Ferroni

Perchè non c’è redenzione nel mondo di 1984. Anzi, la fine precipita verso il più orrendo degli incubi, quando il protagonista, arrestato, e rinchiuso nel terribile luogo delle torture, che non a caso si chiama Ministero dell’Amore, compie il tradimento più abbietto. Per ognuno di noi, scrive Orwell, c’è una cosa, segreta, che si teme sopra ogni altra. Per Winston sono i topi: e quando una gabbia piena di squittenti ratti bramosi di divorargli gli occhi gli viene accostata al viso, egli grida: “Fatelo a Jiulia! Non a me! Fatelo a Julia! Non me ne importa di quel che le fate!”: e così consegna al carnefice il più intimo cuore di se stesso, il nucleo dell’emozione amorosa.

anima

Alla fine Winston rivedrà Julia. Si sono arresi, si sono traditi entrambi. Ora dimenticano. Nella Neolingua, priva di una parola per esprimerla, la libertà politica e intellettuale non esiste più, neppure come concetto. E l’amore si può provare solo per il Grande Fratello. Così il cerchio si chiude, perchè non c’è nulla di peggio che…..tradire la propria anima.

tradire la propria anima

Naviganti (Ivano Fossati)

“Quale isola è mai quella, triste, nera?

Citèra, ci si dice, terra nota

nelle canzoni, l’Eldorado stupido

di tutti i vecchi scapoli. Guardate:

è una povera terra in fondo.”

(Charles Baudelaire)

dal profondo dell’anima JUNG

Immergermi nelle profondità dell’ anima….e lentamente costruire la mia TORRE….

Ascoltarmi nel silenzio della solitudine….per udir nascere risorse infinite…

Guardare in faccia la paura….e casualmente scoprire la mia forza…..

Specchiarmi nella malinconia….e dolcemente incontrare Te!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: