Posts Tagged ‘nascita’

Nasce Dio

Il SI di Maria

Il SI di Gesù

è risposta di Amore

all’Amore del Padre Creatore,

che si fa Figlio,

si fa Bambino,

si fa Sua Creatura.

La Carezza e il Bacio di Dio

doni gioia ai cuori sfiduciati

che disperano.

Sia Bene e Speranza di Salvezza

per l’Umanità ferita e senza Pace!

Nives

Auguri di Natale

A tutti gli Amici, cordiali Auguri di BUON NATALE!

L’Albero di Natale

“Chi non osa osservare il sole in volto non sarà mai una stella.”

(William Blake)

 

 

Quando viene dicembre

“La prima neve è apparsa sui monti. E’ il mese delle castagne,

quando i bimbi se ne stanno in casa, e riprendono i giochi

al calduccio, ed hanno un gran da fare a comporre il presepio.

Poi, il 25, la festa di tutte le feste, il Natale.

E’ nato il Redentore del mondo, è nato Gesù.

Ecco, il giorno, ora, va ricrescendo a poco a poco;

di appena qualche minuto, ma cresce verso l’estate.

Così è la vita; quando tutto pare finito, spento, inaridito per sempre,

è proprio allora che essa ricomincia a riprendere, magari,

sotto la neve ed il ghiaccio,

come i semi che vi sono nascosti.”

(Dal Libro di Lettura per gli alunni delle Scuole Elementari, del 1962)

germoglio

Acqua

“Libertà è poco. Quello che desidero ancora non ha nome.”

(Clarice Lispector)

Nascere di nuovo

“La speranza è fame di nascere del tutto, di

portare a compimento ciò che portiamo

dentro di noi solo in modo abbozzato. In questo

senso la speranza è la sostanza della nostra vita, il

suo fondo ultimo; grazie a essa siamo figli dei

nostri sogni, di ciò che non vediamo e non possiamo

verificare.

Affidiamo così il compimento della nostra vita a

qualcosa che non è ancora, a un’incertezza.

Per questo abbiamo tempo, siamo nel tempo: se

fossimo già formati del tutto, se fossimo già nati

interamente e completamente, non avrebbe senso

consumarsi in esso.

La speranza da alla vita umana un carattere angoscioso,

le trasmette la sua ansia sempre insoddisfatta,

il suo sforzo illimitato, dato che nessuna fatica è

sufficiente per colmare quella speranza che geme.

Perciò è necessario nascere sempre di nuovo: non

si finisce mai di nascere, e non è dato una volta

per sempre il proprio mondo, il proprio luogo:

ciascuno deve incessantemente partorire se stesso

e la realtà che lo ospita.”

(Maria Zambrano)

fiorisce la speranza

Petali bianchi di Speranza

Omaggio alle Vittime di Tutte le Guerre e all’Umanità Ferita

Dedicata

A mia Sorella Evelina

“Chi sa dove la musica ha un luogo, e chi sa dove

questa luce ad orecchi è un lontano squillare…

Solo ai nostri sensi tutto sembra così

diviso…E tra l’uno e l’altra vibrazione

vibra quell’eccedenza senza nome…”

(Rainer Maria Rilke)

Rose bianche per Evelina

Evelina è nata in Cielo all’età di 20 anni.

Ogni anno, il 30 settembre, fioriscono le rose bianche

che mamma raccoglie per Lei!

Evelina

L’allegria della mente

 

“Il riposo vivo è veglia.

C’è un senso di freschezza, di rinnovamento e

come di rinascita in atto nel riposo vivo, nel riposo

che ricrea. Il riposo è libertà dalla pressione del

dover rispondere, è lo stato nascente del ricordo.

Riposo vivo è l’attualità di un vivere che resta in sé

pur riposando in altro.

Da altro – profili di paesaggio, espressioni di un

altro volto – è come portato e condotto, accogliendo

in sé ogni dato nuovo.

Allargandosi allarga anche il respiro, e insieme lo

calma.

Nei migliori di questi momenti di riposo vivo viene

spontaneo sentirsi come un porto o una baia,

un luogo di approdo, sosta e riposo di tutto ciò

che naviga, un porto che accoglie e registra come

un’acqua chiara anche la rotta o il senso, la direzione

di ciò che naviga.

Questo è ciò che si può intendere per “allegria

della mente”, e forse anche “dono dello spirito”.”

(Roberto De Monticelli)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: