Posts Tagged ‘pioggia’

Finalmente piove!

Come l’erba  del giardino

umida e assetata,

anch’io

mi sentivo debole.

Annoiata, e stanca di cercar

Primavera,

stamane  mi sono accostata

solidale,

 ai timidi

nuovi fiori.

Sono scesa in giardino

stamattina,

sotto una gentile pioggia

ho cercato

 erbe aromatiche

che….meraviglia….

più vivaci che mai,

 bevevano gocce radiose

e fresche…

di pioggia.

Rinverdiscono ora,

brillanti!

Profumano l’aria,

danzano…

cantano…

silenziosamente…

la VITA!

Finalmente Piove!

acqua

Buona e gioiosa domenica

CARI AMICI!

(Nives)

Marzo

“Marzo è un mese un po’ matterello!

Piace molto alla ranocchia

che si gonfia e che fa spocchia

ma non garba al passerotto

che si stringe nel cappotto.

Forse il merlo meno saggio

sogna già d’essere in maggio

e si gela una zampina

fra la brina.

Ma la cincia, nel suo nido,

ride e dice: – Non mi fido!

Presto è ancora! La messaggera,

bianca e nera,

non è già sotto la gronda

e chi ha freddo si nasconda;

non è ancora primavera!…-

Chiotto chiotto,

le risponde un passerotto;

Tu sei saggia e veritiera!

Marzo è bello

col cappotto e con l’ombrello,

con le scarpe e col cappello.

E se pur sotto la brina

col fiorir di una mattina,

sulla riva d’un ruscello

c’è una gocciola turchina,

una timida viola

che, fra sole e solicello,

ti sorride sola sola,

bene, e tu non ti fidare!

Marzo è un poco pazzerello!

Ti potrà far sospirare,

chissà quanto, il tempo bello!

Marzo porta il vento, il fiore

e la pioggia, il raffreddore!”

(A. BELTRAMELLI)

Erbe aromatiche

Oggi piove e fa freschino! 

Non posso tenere porte e finestre aperte…

ed è un vero peccato…!

Inebrianti aromi esalano dalle nuove piantine del giardino,

 come risposta alle carezze della

delicata, benefica pioggia!

Il mio mandala di erbe aromatiche…

respira!

mandala di erbe aromatiche

L’acqua leggera cade,

rinvigorisce foglie appena nate:

di menta, di liquirizia, di timo, di origano,

di rosmarino, lavanda, maggiorana, alloro e salvia…

che respirano!

bocciolo di rosa

Piove!

Non posso nemmeno fermarmi a salvare

i primi boccioli di rose!

Pura delizia… per minuscoli insetti. 

E le delicate primule!

Prelibatezza per zelanti merli che “ristorano”…

il frenetico lavoro al nido sul cipresso!

E i germogli dei semi di girasole dove son finiti?

pisello

Oggi dovrei occuparmi delle dieci piantine, nate

 dai semi autoctoni di pisello nero…

Ma piove!

Forse domani il vaso del giardino sarà vuoto…

e non avrò salvato nessun seme primitivo!

Pazienza! Riseminerò altri semi ricevuti in Dono!

La vita vive!…

E’ questo che conta!

Ma ora…quasi quasi…vado fuori a danzare leggera,

e abbraccio il mandala,

e le ali dei merli…

spiral-herb-2

A piedi nudi sotto la pioggia…

 respiro, respiro questa  fantastica vita!

O quanto mi piacerebbe!

Ma non ci sono i bambini…

ed io, purtroppo, non sono più una bambina!

Peccato!

Ma fra poco non piove più!

…………..

erbe aromatiche

Sentirsi amati

pioggia-leggera_224858

“Una pioggia ti ristora il cuore

quando una mano ti accarezza

e ti dice: “Per me sei importante”

amore di mamma

Sembra che la strada in salita

perda l’ansia e l’affanno del tempo,

e tutto intorno senti vibrare il creato,

creato

quasi si fosse accesa una luce

e le cose hanno nuovi e vari colori.

Amare è creare la novità del cuore,

sentirsi amati è trovarsi nuovi dentro!

amore

E guardi le cose con occhi diversi

e tutto ti sembra intorno cantare!

Davvero una grande forza è l’amore!

E davvero sentirsi amati è il regalo più bello!”

(p. Pierluigi Mirra)

gioia del cuore

Pioggia nel pineto

Quanto desidero una pioggia scrosciante!!!

Ma…

L’atmosfera è calda, pesante, nebbiosa, attonita…quasi incredula!

E’ Primavera o Autunno?

Annaffio o no il giardino?

Forse pioverà forte e tutto l’aroma delle erbe si espanderà…

Le radici attendono, immerse nella terra pesante e ammuffita…

sono vive e forti…e vibrano assetate chiamando Primavera!

Ma Primavera è qui o no?

L’anima dubbiosa…attende, attende…

Vieni pioggia scrosciante!

Rianima la Vita!

Il Faggio

faggio

Quando ogni cosa è da tempo spoglia, il faggio si erge ancora nel suo manto di foglie appassite per tutto dicembre, gennaio, febbraio,

Neve-Tre-Faggi15

la tempesta lo squassa; la neve gli cade sopra e poi vi sgocciola; le foglie secche, inizialmente brune, si fanno sempre più chiare, sottili, seriche,

04_fagus_autunno

ma l’albero non le abbandona, esse devono proteggere le nuove gemme.

Bosco.faggio-800

Poi in un qualche giorno di ogni primavera, ogni volta più tardi di quanto ci si aspettava, l’albero di colpo si presentava diverso, aveva perso il vecchio fogliame e al suo posto aveva messo le novelle e tenere gemme imperlate di umidità.

gemme di faggio

Stavolta fui testimone di questa metamorfosi. Ciò che per cinque, sei mesi aveva retto e opposto resistenza, soggiacque in pochi minuti a un niente.

faggi43

Avvenne subito, dopo che la pioggia aveva reso il paesaggio verde e fresco, un’ora pomeridiana verso la metà di aprile; io non avevo ancora sentito nel corso dell’anno un cuculo e non avevo scoperto nel prato nessun narciso.

bonsai

Solo pochi giorni prima me ne ero rimasto fermo qui nel forte vento del nord, rabbrividendo e con il bavero alzato,

figlie_faggio

e avevo osservato con ammirazione come il faggio si ergeva imperturbabile nel vento travolgente. (Hermann Hesse)

faggio

Danzare nella pioggia

il vero amore

le persone più felici

“Il vero amore non è né fisico né romantico.

Il vero amore è l’accettazione di tutto ciò che è, è stato,

sarà e non sarà.

Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno

il meglio di tutto, ma coloro

che traggono il meglio da ciò che hanno.

La vita non è una questione di come sopravvivere  alla tempesta,

ma di come danzare nella pioggia.

Sii più gentile del necessario, perchè ciascuna delle persone

che incontri

stà combattendo qualche sorta di battaglia.”

(Vittorino Andreoli)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: