Posts Tagged ‘possibilità’

Rifugiato a casa mia

CARITAS TARVISINA – DIOCESI DI TREVISO

La Famiglia di una mia cara amica è tra le prime Famiglie che ha vissuto (e vive tutt’oggi) l’esperienza del PROGETTO “RIFUGIATO A CASA MIA”, proposto dalla CARITAS DI TREVISO.

Per un intero anno, i componenti la Famiglia, con impegno ed entusiasmo hanno saputo accogliere e accompagnare 4 ragazzi profughi tutti giovanissimi. In questo Post racconto di questi primi ragazzi che, grazie alla mia amica ho avuto la fortuna di conoscere.

Mariluci vive col marito in una casa grande divisa in due unità abitative. Una di queste unità è tutt’ora a disposizione dei richiedenti asilo suggeriti dalla CARITAS. E’ cioè a disposizione di coloro che sono in attesa dei documenti, o di una destinazione, un titolo di studio, o di guarire, di trovar lavoro, ecc, ecc.

I 3 figli dei miei Amici sono tutti sposati e vivono nelle vicinanze.

Spesso la Famiglia si riunisce e la casa si riempie di vivacissimi bambini di tutte le età. In giardino, nei giorni di sole, c’è tutto un fermento di risate, corse, giochi multietnici. L’erba del giardino è sempre verde e falciata con cura, mentre nell’orto crescono a meraviglia diversi tipi di frutta e verdura. In salotto o nello studio, c’è grande scambio di lingue, quaderni, penne e quant’altro. Oh…cosa non sanno fare i bambini! Incredibilmente, fin da subito sanno comunicare con tutti, attraverso gesti di simpatia, generosità e condivisione.

I primi 4 ragazzi adottati provenivano da 4 Continenti diversi, e si sono trovati costretti ad adattarsi e scambiarsi  stili di vita e alimentazione. Quanti inviti a pranzo o a cena! In una casa o nell’altra! Ed era sempre gioia e festa! Ma quanto silenzio e commozione quando…spontaneamente aprivano il loro cuore e raccontavano le loro rispettive storie!

Uno di questi ragazzi era stato brutalmente picchiato, e aveva bisogno di un intervento chirurgico.

Qualche volta sono stata a fargli visita all’ospedale. Così, dopo la guarigione ha cominciato a frequentare anche la mia casa e i miei famigliari, ed oggi, nonostante sia ritornato al suo Paese, ci sentiamo ancora così affezionati che continuiamo a trepidare per lui!

Altri cari Amici stanno attualmente vivendo, con impegno e soddisfazione, il PROGETTO proposto dalla CARITAS TARVISINA. Ma quanta ostilità, quanti pregiudizi da parte dei vicini e paesani!

Per questo, ingenuamente mi chiedo come mai, nelle nostre civiltà così sviluppate, nonostante da anni non si faccia che parlare di IMMIGRAZIONE, ancora non riusciamo a trovare una soluzione a questo fenomeno epocale mondiale.

Eppure altri Popoli…senza tanto clamore e tavole rotonde, vivono in semplicità e spontaneità ogni realtà che di giorno in giorno si affaccia al loro mondo già tanto difficile e provato. E in silenzio testimoniano e insegnano che….UN ALTRO MONDO E’ POSSIBILE!

Quale scandalo e paradosso per noi Popoli anziani, che forse abbiamo ancora tanto da imparare!

Nives

 

Un altro mondo è possibile?

 

I VOLONTARI di KARIBU ONLUS sono specialissimi AMICI che abitano a SCORZE’ (VE), proprio accanto alla FONTE dell’acqua SAN BENEDETTO. Ci siamo conosciuti casualmente alla FRATERNITA’ DI ROMENA (AR), circa un anno fa. Più tempo sto con loro e più scopro che….

UN ALTRO MONDO E’ POSSIBILE!

.http://karibuscorze.blogspot.it/

Da non molto tempo è spuntato un nuovo “RAMO” sul loro bellissimo “ALBERO”.

Il  COMITATO  ACCOGLIENZA  LOCALE  MIGRANTI – (CALM)

Succoso suo frutto è l’evento: SETTIMANA IN VILLA

(21.29 maggio 2016- Villa Orsini-Scorzè-Venezia)

Settimana ricca di eventi, incontri, testimonianze, confronti…

Quasi una favola è la storia di KOFI EVANS BILLA APPIAH  che afferma:

“Da voi sono diventato un uomo”

(INES SONCINI è l’autrice del Libro: “Abrokyire, il sogno di Kofi” )

(EVANS in Italia si è costruito una nuova vita e dopo il suo ritorno in Ghana nel 2012, continua ad aiutare i propri famigliari ponendosi così come un “ponte” fra due mondi. Un ponte che non rimane solo di tipo economico ma anche culturale.)

Conosceremo poi la giornalista poetessa

italo-siriana ASMAE DACHAN, vincitrice dei premi

UNIVERSUM DONNA (2013).

 Ha ricevuto il MATER HONORIS CAUSA

in giornalismo (2014) dalla

EUROPEAN MUSLIM LEANGUE, e dal IUOP,

INTERNATIONAL UNIVERSITY OF PEACE.

Ci informerà sulla “SIRIA OGGI, TRA MACERIE E SPERANZA”

Risultati immagini per asmae dachan

ASMAE DASCHAN ritratta nella copertina di Panorama (aprile 2016) per il quale ha realizzato un reportage nel quartiere di Bruxelles dove sono cresciuti i terroristi dell’Isis, responsabili degli ultimi attentati terroristici.

Un’importante INCONTRO PUBBLICO  affronterà il fenomeno migranti.

Una bellissima MOSTRA FOTOGRAFICA illustrerà storie di profughi siriani in Giordania e Libano.

Saranno esposte Attività Associative, Micro Progetti in Africa, Progetti Adozioni, Negozio Prodotti equo solidali.

Lo SPAZIO BIMBI comprenderà letture animate, laboratori e merenda equa e solidale.

Ci saranno POESIE SOTTO LE STELLE

MUSICA LIVE & SPRIZ

Anche on line si può partecipare con RISPONDI & VINCI, miniquiz con quesiti sul fenomeno migranti.

Il premio sarà  un biglietto della Lotteria “FESTA DEI POPOLI” di fine giugno 2016.

Grazie AMICI per avermi accolto tra Voi e per l’entusiasmante testimonianza!

E’ bello sentirmi parte di questo 

NUOVO MONDO POSSIBILE!

Mondo possibile

Nives

Nebbia

(Richard Bach da – ILLUSIONI-)

“Mai

ti si concede un desiderio

senza che inoltre ti sia concesso

il potere di farlo avverare.

Può darsi

che tu debba faticare per questo,

tuttavia.”

Nebbia

Satinato calice

Ombre…

…che si sfiorano appena

Pianura

Bacio fugace

Treno

Ora

Mare

Ansia di luce

“Accettare il vuoto del nostro poco amore

E’ già un’ansia di luce.”

(Gigi Verdi)

Sussulto

calicantus

“Il coraggio del cuore è di battersi per le sue percezioni”  (James Hillman)

calicantus

“La meraviglia è il passaggio dal non vedere al vedere, dal comunemente visto al visto veramente: come fosse la prima volta.”  (Salvatore Natoli)

(cosmo

“Nell’universo l’uomo ha il suo posto, non un posto casuale, ma un posto armonico.” (Riccardo Muti)

sorgente

“queste pietre abbandonate sono le mie occasioni” (David Maria Turoldo)

  seme

“Il seme nuovo è fiducioso, si radica nel profondo nei luoghi che sono più vuoti.”  (Clarissa Pincola Estés)

anno-nuovo-rodari

B E N V E N U T O…..2 0 1 4 !

“Io abito la Possibilità

una casa più bella della prosa

più ricca di finestre

superbe le sue porte.

E’ fatta di stanze simili a cedri

che lo sguardo non possiede.

Come tetto infinito

ha la volta del cielo.

La visitano ospiti squisiti

la mia sola occupazione

spalancare le mani sottili

per accogliervi il Paradiso!”  (Emily Dckinson)

Garden of Eden - Hieronymus Bosch-www_anuttara_net_111

melo in fiore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: