Ritorno a scuola

striscione-viva-la-scuola-colorato-1

“Ritorno alla scuola. M’invita

din…dan…la campana un po’ roca.

Mi sembra d’averla tradita…

Su su, la cartella è già a posto.

scuolabus

Scordato è l’incanto del mare,

scordati gli svaghi d’agosto.

La mamma mi dice: – Su, ometto!

E se anche non parlo, ben sa

che cosa, nel bacio, prometto.

Scuola

Non voglio che accenni, che dica.

Mi sento felice, e la scuola

mi sembra una tenera amica.”

ZIETTA LIU’

insegnanti

Biblioteche per bambini

biblioteca

“In Giappone, conosciuto come il paese dello stress e della competizione,

 del rendimento ad ogni costo, il paese che corre veloce, le piccole biblioteche

per bambini, le “bunko”, create a fine guerra per supplire alla carenza

delle biblioteche pubbliche,vanno anch’esse, fortunatamente, contro corrente.

Dei volontari, quasi sempre madri di famiglia,ospitano nella loro casa,

spesso minuscola, i bambini del vicinato, e la stanza del soggiorno,

diventa all’occasione una biblioteca.

biblioteca per bambini

Il sabato pomeriggio in generale, in un clima di distensione e libertà, i bambini

possono gustare il piacere di leggere, di ascoltare fiabe,

di prendere libri in prestito. Si ritrovano come in famiglia; nessuna preoccupazione

per i compiti, per la preparazione, per la valutazione delle loro conoscenze.

Si viene per il solo piacere di gustare il libro.

bibliolandia

In tale ambiente di scambi e di emozioni si fa amicizia, cosa che per la maggior

parte dei fanciulli giapponesi presenta delle difficoltà. Anche se i piccoli

debbono continuamente studiare e le case sono spesso così minuscole che non c’è

la possibilità di incontrarsi. Nella “bunko”, invece, gli incontri hanno un sapore

particolare perché avvengono intorno al libro e alla storia, al di là dell’utilitarismo,

ma attorno a qualcosa di intimo, di essenziale, di bello,

quella bellezza di cui non possiamo fare a meno.”  (Geneviève Patte)

biblioteca

Vacanze:

ALLA RICERCA DELLA SERENITA’

famiglia felice

“Tantissima gente cerca per le sue vacanze le località più ricche di fascino e bellezza. Talora si va a cercare tutto questo molto lontano e lo si paga a caro prezzo. Pochi sanno che la pace, la serenità, la gioia di vivere è qualcosa che si trova sopratutto dentro di noi, cosicché puoi rimanere a casa tua e nella tua città, alzare gli occhi al cielo ammirare i fiori sul tuo davanzale cespo di rose

incantarti di fronte al volo degli uccelli maternità

tenere per mano le persone che ami famiglia felice

per scoprire la bellezza e la gioia del vivere. rialzati

Se vuoi essere saggio cerca prima dentro di te e attorno a te quello che ben difficilmente potrai scoprire altrove. ( dal settimanale “L’incontro”)

saggezza

AUGURI A TUTTI…..DI BUONE SAGGE VACANZE!