Posts Tagged ‘universo’

Da qualche parte

“L’unverso non ha un centro,

ma per abbracciarsi si fa così:

ci si avvicina lentamente

eppure senza motivo apparente,

poi allargando le braccia,

si mostra il disarmo delle ali,

e infine si svanisce,

insieme,

nello spazio di carità

tre te

e l’altro.”

(Chandra Livia Candiani)

Ascolta il ruscello

“Quando passi vicino ad un fiume, fermati, e fermati magari anche se quell’acqua corrente è solamente quella di un torrente o un ruscello. fermati e ascolta.

Ti pare che i grandi fiumi, che vanno lenti, non abbiano voci, nella loro marcia sonnolenta.  Ma hanno voce anch’essi, lì vicino alla riva, dove l’acqua passa tra le erbe e le canne, o lì, all’ombra, dove urta il pilone del ponte.  Più allegro e rumoroso è il ruscello: proprio come lo sono i bambini, perché i ruscelli non sono che dei fiumi-bambini.

Val Pusteria

E anche i grandi fiumi, proprio come gli uomini, sono stati bambini, sono stati dei fanciulletti che vengon giù correndo, dai prati di montagna e dai prati di collina.

Come sono allegri, i ruscelli, quando saltan giù di balza, in balza!  Ascolta la loro voce: è la più antica voce del mondo.  La terra era appena formata, nel gran mistero dell’universo: le acque erano state appena separate dalla terra, e già cominciavano a correre, allegre e spumeggianti.  Non si udiva voce di uomo o di animali, ma già si udiva questa voce d’acque.

Fiume Isarco

E il mondo cammina attraverso i cieli da millenni e da millenni, e non si ferma mai: l’acqua, nella sua corsa, non si ferma mai: e arriva, per infinite strade, al mare, e nel mare evapora e diventa altissima e leggera nuvola, e poi cade in pioggia, e la sua storia ricomincia, diventa ghiaccio, neve, e finalmente, ancora una volta, sorgente azzurra e allegro ruscello.

Diventerà fiume il ruscello?

Sì: perché di cento e di mille ruscelli si fa un fiume: così come di cento e di mille fanciulli si fa un popolo.  Ascolta questa voce.

E’ la voce della vita.”

(O. VERGANI)

Fiume Sile - TV

Solstizio d’inverno

“Non so come, non so dove, ma tutto perdurerà: di vita in vita, e

ancora da morte a vita come onde sulle balze di un fiume senza fine.”

(David Maria Turoldo)

Scrutare l’ignoto

bocciolo di margherita

“Si ha come paura di mille cose, dei dolori, dei giudizi, del proprio cuore, del risveglio, della solitudine, del freddo, della pazzia, della morte…specie di questa, della morte. Ma tutto ciò è maschera e travestimento. In realtà c’è una cosa sola della quale si ha paura: del lasciarsi cadere, del passo incerto.

pratolina

Io sono un parto della natura lanciato verso l’ignoto, forse verso qualcosa di nuovo o forse anche verso il nulla, e il mio compito consiste unicamente nel lasciare che quel parto si evolva dal profondo, nel sentire dentro di me la sua volontà e nel farlo mio.

capolino di margherita

Chi una volta sola si è donato, chi una volta sola si è affidato alla sorte, questi è libero. Egli non obbedisce più alla legge terrena, è caduto nello spazio universale e partecipa alla ridda delle stelle.”

(Hermann Hesse)

prato di margherite

To build a home

ilpiubellodeigiorni

11.12.13…..11.12.14

1° anniversario di matrimonio di ENRICO e ILARIA

ilpiubellodeigiorni

AUGURI A TUTTI GLI INNAMORATI!

Granitica ed eterea

Timidamente  avanziamo nell’incomprensibile, nell’incredibile….nella meraviglia!

rocce di granito emerse in superficie

Lo stupore degli occhi, della mente e del cuore…è in tumulto!

massi giganti di granito

In punta di piedi…la Ragione incontra le nudità, le profondità, l’invisibile agli occhi…

rocce australiane

…incontra il Mistero dell’Universo, della Vita, dell’Uomo, della Terra…

massi enormi di granitoLa granitica Roccia….. sospinta e modellata da  Forze che pulsano, attraggono, rinnovano…relativizzano.

rocce sospese

I nostri occhi vedono realtà…. che sembrano nuvole sospese…

massi di granitoVedono enormi ed artistici massi di granito, corrosi e modellati dal tempo e dagli elementi…

Anfiteatro naturale….come sospesi nell’aria, nello spazio….

arte della natura

Arte naturale

scultura di granito

La nostra Sclerocardia, il nostro Cuore indurito dalla granitica Logica……..

masso di granito

ormai….ebbra di gioia, dolore, mare ed eucalipto…

rocce sospinte

…. si lascia sospingere nell’Irrazionale, nell’Indimenticabile…

Aurora australiana

…in una Luce calda, piena, eterea…come Luce d’Aurora d’Australia.

Albert Einstein

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: